Crash test IIHS: solo un SUV su 7 supera il test small overlap

Nuova sessione di crash test IIHS Small overlap su 7 SUV: Chevrolet supera il test, lacune più o meno gravi per Jeep, Kia, Toyota, Honda, Mazda e Ford

9 aprile 2014 - 10:00

Sette SUV di media categoria (secondo gli standard americani) sono i protagonisti della nuova sessione di crash test Small overlap di IIHS. Il severo crash test frontale a 64 km/h su una superficie rigida con il 25% del musetto coinvolto (in questo articolo i dettagli del protocollo) non ha risparmiato neppure i sette SUV più apprezzati negli USA. Solamente la Chevrolet Equinox ha ottenuto “Buono” come giudizio del test, le altre hanno mostrato gravi lacune strutturali, con evidenti collassi nella zona dell'abitacolo che mettono a repentaglio la sopravvivenza del pilota. Anche in questa sessione sono stati assegnati dei Top Safety Pick +, come previsto dal protocollo IIHS.

CHEVROLET EQUINOX – Il SUV del Gruppo General Motors è venduto nel mercato casalingo anche come GMC Terrain. La struttura si comporta in modo egregio durante la collisione, con intrusioni massime attorno ai 10 cm. Buona anche la prestazione dei sistemi di ritenuta: l'airbag viene colpito dalla testa del pilota e ammortizza correttamente la testa durante l'impatto. Potrebbe estendersi un po' di più in avanti l'airbag a tendina, per coprire l'intera superficie del finestrino e salvaguardare la testa da eventuali contatti con oggetti esterni. Le lesioni rilevate dal manichino sono basse. La Chevrolet Equinox ottiene il massimo punteggio nel test: buono, che unito agli altri buoni risultati ottenuti nel test laterale, nel classico crash test frontale offset, nel tamponamento, nella prova di resistenza del tetto e alla presenza di un sistema di prevenzione delle collisioni, permettono di ottenere il Top Safety Pick+.

Fotogallery crash test Chevrolet Equinox

JEEP GRAND CHEROKEE – Il SUV di anima italiana e costruzione americana non ottiene risultati lusinghieri nel crash test Small overlap. L'abitacolo mostra segni di inizio collasso, il pedale del freno arretra di 22 cm e la zona alta della plancia avanza di 15 cm verso il pilota. Nonostante ciò i sistemi di ritenuta lavorano in maniera accettabile: la testa è trattenuta dall'airbag, ma la cintura di sicurezza non trattiene a sufficienza il busto. L'airbag laterale a tendina interviene, ma non è sufficientemente lungo per coprire tutta la zona del finestrino laterale. Lesioni di media entità sono state registrate sulla tibia sinistra. La valutazione complessiva del crash test della Jeep Grand Cherokee è mediocre.

Fotogallery crash test Jeep Grand Cherokee

FORD EXPLORER – Il fuoristrada dell'ovale blu si deforma considerevolmente nel crash test Small overlap. Le intrusioni rilevate in abitacolo sono di 34 cm nella parte bassa con la plancia che si muove di 23 cm. Il volante si sposta verso il pilota di 13 cm e verso destra di 17 cm. Lo spostamento del volante provoca lo scivolamento della testa del pilota fuori dall'area di protezione dell'airbag. L'airbag a tendina si attiva e copre tutta la zona del finestrino laterale. Possibili lesioni di media entità per il ginocchio e la tibia sinistra. La valutazione della Ford Explorer nel crash test Small overlap è mediocre.

Fotogallery crash test Ford Explorer

TOYOTA 4RUNNER – La struttura della 4Runner non si comporta bene nel crash test svolto da IIHS. Le intrusioni della zona bassa dell'abitacolo sono di 48 cm, la zona alta arriva fino a 31 cm di arretramento verso il pilota. Il volante arretra di 12 cm e si sposta verso destra di 11 cm. Nonostante ciò la testa del pilota colpisce l'airbag e ne rimane in contatto per tutta la collisione, ma lo spostamento laterale dello sterzo compromette in parte la protezione ottimale. L'airbag a tendina esplode e copre correttamente la superficie del finestrino laterale. Entrambe le tibie potrebbero subire lesioni nell'impatto. La Toyota 4Runner ottiene una valutazione mediocre nel crash test Small overlap.

Fotogallery crash test Toyota 4Runner

HONDA PILOT – Una delle vetture bocciate nel crash test Small overlap è la Honda Pilot. Le intrusioni nell'abitacolo sono sostanziose: 42 cm di arretramento del pedale del freno a mano, 28 cm nella parte della pedaliera e 35 cm nella parte alta della cabina. Il volante si sposta indietro di 11 cm e verso destra di 14 cm. Lo spostamento dello sterzo fa in modo che la testa scivoli sull'airbag andando in zone a rischio contatto. L'airbag a tendina interviene durante la prova, ma non è abbastanza lungo da coprire tutta la superficie laterale. Lesioni di grave entità sono state rilevate sull'anca sinistra, sul ginocchio sinistro e su entrambe le tibie. Il risultato della Honda Pilot non va oltre l'insufficienza.

Fotogallery crash test Honda Pilot

KIA SORENTO – L'abitacolo del SUV coreano non regge alle sollecitazioni del crash test Small overlap. Le intrusioni nella parte bassa arrivano a 27 cm, la parte alta dell'abitacolo rientra di 18 cm. Lo spostamento verso destra dello sterzo di 13 cm permette alla testa di scivolare fuori dall'airbag e andare in una zona di possibili contatti violenti con strutture interne dell'auto. L'airbag a tendina non si attiva, lasciando scoperta la zona laterale dell'abitacolo. Gravi le lesioni rilevate per la tibia sinistra, più leggere quelle di ginocchia e anche. La Kia Sorento ottiene una valutazione complessiva insufficiente nel crash test.

Fotogallery crash test Kia Sorento

MAZDA CX-9 – La Mazda CX-9 collassa durante l'esecuzione del crash test Small overlap di IIHS. L'abitacolo mostra segni di cedimento ovunque: oltre 45 cm di intrusione generali e 25 cm di arretramento per il pedale del freno a mano. Lo spostamento dello sterzo di 33 cm verso destra fa mancare quasi completamente la protezione dell'airbag alla testa del pilota. L'airbag a tendina non si attiva, lasciando libera la zona del bordo del finestrino che colpisce in pieno la testa del conducente. Lesioni possibili al ginocchio sinistro e alla testa, per il contatto con il bordo del finestrino laterale. Il voto complessivo del crash test Small overlap per la Mazda CX-9 non può essere superiore all'insufficienza.

Fotogallery crash test Mazda CX-9

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Guida autonoma: più incidenti per distrazioni se le Case non fanno nulla

Cambio doppia frizione PowerShift difettoso: Ford risarcirà 100 mila clienti

Pompa benzina difettosa: richiamo Toyota per 3,2 milioni di auto nel mondo