Crash test Euro NCAP. Le migliori auto del 2012

Piccolo resoconto dei crash test svolti da Euro NCAP durante il 2012. Le migliori di ogni classe raccomandate dal consorzio europeo

23 gennaio 2013 - 10:00

Nel 2012 Euro NCAP ha pubblicato i risultati su 36 vetture in diverse categorie. Come ogni anno Euro NCAP pubblica il resoconto sulle migliori vetture testate nei propri crash test, quelle con i migliori risultati nella protezione adulti, bambini, pedoni e dotazioni di sicurezza.

LE MIGLIORI – La Fiat 500L e la Ford B-MAX sono state protagoniste di un pari merito nel segmento delle piccole monovolume testate nel 2012. La Volvo V40 è l'auto con il massimo risultato mai ottenuto nella protezione del pedone. 26 auto hanno ottenuto le 5 stelle, un modello ha ottenuto 4 stelle, 8 vetture ne hanno ricevute 3. Le due peggiori vetture che hanno ottenuto 2 stelle sono la Jeep Compass e la Renault Trafic. Le migliori in ogni categoria per il 2012 per Euro NCAP sono:

Le seconde classificate sono: la Ford Fiesta per le utilitarie, la Opel Mokka per le berline compatte, la Volvo V60 Plug-in Hybrid per le berline medie, per i SUV compatti la Subaru Forester e per i grandi SUV la Range Rover.

PRIMI FURGONI – Per la prima volta quest'anno sono stati valutati i veicoli commerciali nella versione passeggeri (qui la news). Il protocollo cambia in qualche dettaglio rispetto ai crash test dedicati alle automobili, ad esempio la velocità di prova è di 56 km/h nel crash test frontale. Il primo e unico van ad ottenere 5 stelle è stato il Ford Transit, le seconde classificate ottengono solo 3 stelle quali il trio Fiat Scudo / Citroen Jumpy / Peugeot Expert.

NUOVE TECNOLOGIE – Le nuove tecnologie avanzate implementate dalle Case sui nuovi modelli hanno spinto Euro NCAP a rivedere i protocolli di valutazione già dai prossimi anni, con l'introduzione delle nuove tecnologie (assistenti di corsia, frenata autonoma…) nel giudizio complessivo del Safety Assist. Già quest'anno saranno introdotti nel Safety Assist le valutazioni sui sistemi di assistenza intelligente alla velocità. Anche la valutazione dei bambini nel 2013 verrà allargata alla compatibilità dell'auto rispetto alla maggior parte dei seggiolini presenti sul mercato. I dettagli dei futuri sviluppi del protocollo fino al 2017 li trovate qui.

1 commento

R
0:07, 22 giugno 2013

Interessanti risultati

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Volvo, arriva il radar per bimbi e animali dimenticati in auto

Frenata su bagnato: sino a +18% la distanza con gomme sui 2 mm

Tergicristalli auto: come rimetterli in sesto e prepararli all’inverno