Crash test a 10km/h, il grande bluff del paraurti. Costi di riparazione alle stelle

4 agosto 2017 - 16:59

L’evoluzione dell’auto non si è fermata, soprattutto nello stile. Paraurti massicci, avvolgenti che danno l’idea di proteggere da qualsiasi contatto cittadino, anche se verniciati. Nulla di più sbagliato.

Ciò che conta sta dietro al paraurti, e per quanto un paraurti possa appare integro dopo una “toccata”, la stessa cosa non si può dire di quello che c’è sotto.

L’associazione inglese degli autoriparatori Thatcham ha sottoposto (e sottoporrà) 29 nuove ad crash test particolare, non il classico test ai quali siamo abituati ma impatti alla ridicola velocità di 10 km/h su una barriera che simula il paraurti di un’altra automobile (ad altezza standard).

In questi test non si verificheranno quindi le lesioni agli occupanti, ma bensì i costi di riparazione. Ne vedremo delle belle! Con costi anche superiori a 1.600 €uro, un vero salasso.

Cominciamo ad analizzare le specifiche di questi nuovi test.

[Pag2-La prova RCAR per valutare i costi di riparazione-specifiche-rcar]

Iniziamo subito dicendo che questo test non è stato inventato dagli inglesi ma si tratta di un test standardi sviluppato da RCAR, il consiglio di ricerca internazionale degli autoriparatori.

Molte automobili vendute oggi soddisfano con buoni risultati i crash test effettuati da alcune assicurazioni europee, che prevedono un impatto offset su un muretto alla velocità di 15 km/h ed un tamponamento sempre offset con un carrello da 1500 kg che piomba sul paraurti dietro sempre a 15 km/h.

Le differenze maggiori di questo test stanno nella velocità più bassa (10 km/h), nella sovrapposizione del frontale (non con la metà del musetto, ma con il frontale pieno) e nella conformazione della barriera (in foto).

Questa è stata appositamente studiata per simulare fedelmente quello che si trova dietro al sottile strato di plastica delle auto: la traversa deformabile. E’ composta da una barra rigida un po’ bombata alta 10 cm, ricoperta da un sottile strato deformabile che simula il paraurti dell’altra auto. 25 mm più indietro si trova una superficie che simula le strutture superiori del mezzo colpito.

Nella prossima pagina parleremo del perché un test con questa barriera è più realistico rispetto a quello tradizionale sul muretto.

[Pag3-Considerando che in frenata il sedere si alza, questa è la novità-sedere-si-alza]

Provate ad osservare un’auto che esegue una frenata di emergenza, noterete tranquillamente ad occhio nudo che il muso si abbassa e il sedere si alza, bene, che c’entra con questo crash test direte voi? Tantissimo.

Innanzitutto diciamo che nel test frontale la barra è posizionata a 45,5 cm da terra, mentre tel test posteriore siamo a 40,5 cm. Questa differenza deriva dal ragionamento di prima. Nel caso in cui andiate a tamponare un’altra auto, ed entrambi siete in frenata col muso in avanti, andrete a colpire il posteriore alzato dell’altra auto.

La cosa si fa più grave se le barre dei due paraurti non combaciano. In questo caso la traversa della vettura che tampona scivolerà sotto quella dell’auto tamponata, e la traversa (progettata per assorbire l’urto) non servirà a nulla. A subire la maggior parte dei danni saranno fari, radiatore e lamierati. Un vero disastro.

Cosa si può fare per ovviare a questo problema?

Naturalmente non tutte le auto ne soffrono, sono molto rare le buone auto ma le zone “sacrificali” veramente valide alcune le hanno. Queste si deformano, e sono assemblate appositamente per essere sostituite con poca spesa e senza interventi invasivi sul mezzo.

Possiamo trovare traverse dalla superficie ampia, collegate a “crash box” a deformazione programmata imbullonati alla scocca (soluzione adottata davanti e/o dietro. Oppure un “crash can” – lattina sacrificale (soluzione prettamente posteriore) o altri escamotages che permettono di assorbire il colpo ed essere riparati velocemente.

Sarebbe anche molto importante unificare le altezze delle traverse, in modo di avere impatti “compatibili”. I portafogli ringrazierebbero.

Ma tutte queste modifiche sono dannose per un eventuale pedone investito? Andiamolo a scoprire.

[Pag4-Un buon paraurti non deve ferire i pedoni-pedoni]

Molti potrebbero pensare che per ottenere un buon risultato in questo test bisognerebbe costruire delle auto “falcia pedoni”. Niente di più sbagliato, ve lo dimostriamo con l’esempio della Toyota Auris.

Questo è il frontale della Auris col paraurti smontato.

Per valutare la protezione del pedone utilizzeremo il crash test EuroNCAP eseguito sulle gambe del pedone (simulato, vedi qui), nella quale la Auris ottiene 5,81 punti, risultato molto vicino al massimo che è di 6 punti. Bene, nel crash test sulla barriera RCAR la Auris ottiene un giudizio di “ACCETTABILE”, che la pone al vertice delle auto testate grazie alla traversa ben allineata e di buone dimensioni.

Quindi la protezione del pedone e la buona rigidezza nei test a bassa velocità possono coesistere tranquillamente.  

Nella prossima pagina troverete i risultati di questo innovativo test.

[Pag5-Tutti i risultati e i video del crash test a 10 km/h (prima parte)-risultati]

Andiamo ora a vedere come si sono comportate le auto nel crash test con barriera RCAR alla velocità di 10 km/h.

Le valutazioni dei singoli test (frontale e posteriore) si basano sui costi di riparazione che sono stati riassunti in questa tabella:

Costi di Riparazione

IVA esclusa

Valutazione

complessiva

Sterline

Euro

 

£0-349

€0-422

BUONO

£350-799

€423-968

ACCETTABILE

£800-1349

€969-1633

SCARSO

£1350+

€1634+

INSUFFICENTE

I prezzi sono riferiti al mercato inglese, senza l’imposta di valore aggiunto (IVA, VAT). I costi potrebbero variare a seconda del paese dove viene riparata la vettura, ma non si discosteranno molto da quelli indicati da queste 4 categorie.

In caso di elevato disallineamento della barriera rispetto alla traversa l’auto verrà declassata alla valutazione inferiore, scelta opinabile ma che Thatcham ha deciso di prendere.

Modello Auto

Tipo di impatto e risultato

Alfa Romeo MiTo
Impatto Frontale

Insufficente

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/8MviZZpo54M

Scarso

BMW Serie 1 Coupe

fino al 2009

Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/KYwpSN4tUKs

Insufficente

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/clnrz3VL3tQ

Scarso

Citroen C3 Picasso
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/0T9AgSh8ieY

Scarso

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/MjshcDms1ak

Insufficente

Citroen C4 Picasso
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/IJmAY7pk-yc

Insufficente

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/dA3-mMElltQ

Insufficente

Fiat 500
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/eC5ZnHI4zb4

Insufficente

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/210a2oLanJ8

Scarso

Ford Mondeo

fino al 2010

Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/41xLLFajDD4

Insufficente

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/dsCPMyn2Qqw

Scarso

Fors S-Max

fino al 2010

Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/IsyqFTWoUrg

Scarso

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/kr2iok-DvxI

Buono

Ford Fiesta
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/FaNjuSVtKQc

Insufficente

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/cQmm5Mxwlto

Insufficente

Ford Focus
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/FPHgmjhokg0

Scarso

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/NlmmlfIks6s

Accettabile

Honda CRV

fino al 2009

Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/t6LHJoQT3ZY

Insufficente

Impatto posteriore

video non disponibile

Insufficente

Honda Jazz
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/WmjbsIySGXE

Insufficente

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/4FvD-ogByOY

Insufficente

Hyundai i10
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/cVLFPfj3Qco

Insufficente

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/G6UBVk6JSQo

Insufficente

Kia Soul
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/bhXSq2vkxaQ

Insufficente

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/gT04TkJLtI0

Insufficente

Land Rover Freelander
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/KK1k3yqAyqU

Insufficente

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/pTLUnGdWEXQ

Insufficente

[Pag6-Tutti i risultati e i video del crash test a 10 km/h (seconda parte)-risultati2]

Seconda parte dei risultati

Modello Auto

Tipo di impatto e risultato

Mazda 2
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/bkM2RRZ5ivc

Insufficente

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/0yocph3bkgs

Insufficente

Mazda 6
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/qvnuT63isMs

Insufficente

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/AvUGehhIo7E

Scarso

Mercedes Classe C
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/WeqcccldBxE

Insufficente

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/FQ4N8wXCMXg

Insufficente

Mini Clubman
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/jWiCt0IdwEY

Insufficente

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/JsBcNI2K1LY

Scarso

Nissan Qashqai

fino al 2010

Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/RNUITv9ylsc

Scarso

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/z_RV_ne4wz0

Insufficente

Opel Insigna
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/ghZNU-TWA_k

Insufficente

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/hiNDT9Sp2XE

Scarso

Opel Corsa
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/yPxnKpm2dAQ

Scarso

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/wFInatu5x28

Insufficente

Peugeot 107
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/-JGPT2bet0s

Scarso

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/U70KMOHgyi8

Scarso

Peugeot 308
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/eKXPiJebGKc

Scarso

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/0Mn2lv-hhK4

Scarso

Peugeot 407

fino al 2008

Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/1m8u0QaHFw4

Scarso

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/ZMHE7g09p3U

Insufficente

Renault Laguna III

fino al 2010

Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/kWhIeYQEXKQ

Insufficente

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/e9l-MqYLhiQ

Insufficente

Subaru Impreza
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/HvxS3HiAw-Q

Insufficente

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/mODkyR_I9QA

Scarso

Suzuki Swift

fino al 2010

Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/y3KEBB3wQ_Y

Insufficente

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/OoCxdMGnQ9g

Insufficente

Toyota Auris

fino al 2009

Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/pQLWaXohaQY

Accettabile

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/3rs_9Jz3_bQ

Scarso

Toyota iQ
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/uwxYvSv8AhQ

Insufficente

Impatto posteriore

 http://www.youtube.com/v/DCP6bPe6fJ0

Scarso

Toyota Urban Cruiser
Impatto Frontale

 http://www.youtube.com/v/dj-zT8WMGrQ

Scarso

Impatto posteriore

Accettabile

Volkswagen Golf VI
Impatto Frontale

Insufficente

Impatto posteriore

Insufficente

Volkswagen Polo
Impatto Frontale

Insufficente

Impatto posteriore

Insufficente

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Crash test SUV: Citroen a 5 stelle solo con gli optional

Il seggiolino Chicco Oasys i-Size bocciato dal TCS: la fibbia cede nel test

Uber, nuove regole sulla sicurezza: solo auto a 5 stelle in Australia dal 2019