Allarme crash test: i manichini usati dalla Peugeot non sono adatti

Spesso siamo abituati a sentire della severità impiegata dall'Euro NCAP per i test di sicurezza delle vetture che dovranno essere commercializzate in Europa, ma a sentire le...

26 ottobre 2010 - 9:51

Spesso siamo abituati a sentire della severità impiegata dall’Euro NCAP per i test di sicurezza delle vetture che dovranno essere commercializzate in Europa, ma a sentire le dichiarazioni provenienti dalla Peugeot, sembra che qualcosa sia stato trascurato.

La casa francese infatti, indagata dopo che una donna sui 100 kg è morta in seguito ad un impatto sotto i 50 km/h con la sua Peugeot 107, si è difesa dicendo che i test vengono effettuati con manichini da 78 kg, come previsto dalla legge. Legge che a quanto pare non tiene conto delle persone di una certa stazza.

Infuriato, l’avvocato della famiglia della donna ha affermato che con questi standard il 50% della popolazione non è tutelato dalle attuali normative per i crash test; quindi incidenti mortali come questi potrebbero essere evitati rafforzando le attuali misure di sicurezza, o semplicemente effettuando test diversi, con manichini di diverso peso.

Secondo Richard Zeitouni, responsabile della sicurezza alla Peugeot, i crash test effettuati per la 107 erano a norma di legge, quindi difficilmente la famiglia Evans vincerà la causa. L’evento però è da prendere seriamente in considerazione, e anche alla svelta.

 

fonte – oneauto.it

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

24 Ore Le Mans 2020: Toyota e Peugeot protagoniste in gara

Crash test Toyota Yaris: 5 stelle con il nuovo protocollo 2020

Sicurezza camper: il crash test shock dei furgoni per le vacanze