Mercedes Classe C e Classe M. 5 stelle ai crash test americani NHTSA

Mercedes Classe C e Classe M. 5 stelle ai crash test americani NHTSA La berlina Classe C e il SUV Classe M di Mercedes ottengono il migliore punteggio possibile nei crash test effettuati dall'ente statunitense NHTSA

La berlina Classe C e il SUV Classe M di Mercedes ottengono il migliore punteggio possibile nei crash test effettuati dall'ente statunitense NHTSA

12 Febbraio 2013 - 09:02

Dopo le modifiche del protocollo US NCAP (il rating americano per la sicurezza passiva promosso dall'ente governativo NHTSA), poche sono state le vetture ad ottenere 5 stelle. Sono stati introdotti parametri più severi e inseriti nuovi manichini, più realistici e di diverse taglie rispetto ai test pre-2010. Novità anche per il crash test laterale, che vede l'introduzione di un test sul palo, simile a quello eseguito da Euro NCAP. Maggiori dettagli sul protocollo NHTSA li trovate qui.

5 STELLE NHTSA – L'ente governativo americano ha premiato le nuove Mercedes Classe C e Mercedes Classe M con le 5 stelle. Entrambe hanno superato a pieni voti il crash test frontale a 56 km/h su barriera rigida, meno severo per la struttura rispetto a quello di Euro NCAP (64 km/h su barriera deformabile, con il 40% del frontale) ma più stressante per i sistemi di ritenuta. Anche il crash test laterale non è stato un problema per le due Mercedes, nonostante la barriera più pesante rispetto a quella europea (la barriera NHTSA pesa circa 400 kg in più di quella Euro NCAP, ma la superficie del frontale è più rigida, non penetra molto all'interno dell'auto), inoltre la valutazione NHTSA prevede anche il passeggero posteriore. Buona anche la protezione del pilota nel crash test laterale del palo.

IIHS, MANCA IL PIU' – Le due vetture hanno ottenuto il massimo punteggio anche nei crash test di casa nostra: Euro NCAP ha assegnato le 5 stelle a entrambe le auto (qui la scheda della Classe C, qui quella della Classe M). Nei crash test IIHS entrambe le vetture ottengono il Top Safety Pick avendo superato il crash test frontale offset 40%, il crash laterale, il test di tamponamento e la prova di resistenza del tetto (qui i dettagli del protocollo IIHS). Tuttavia, per la Mercedes Classe C bisogna fare una piccola precisazione: nel severo crash test frontale “small overlap” appena introdotto ha ottenuto il peggiore giudizio possibile, insufficiente (qui i dettagli del crash test). Il superamento del test “small overlap” con giudizio buono o accettabile è un parametro essenziale per ottenere l'ancora più prestigioso premio Top Safety Pick +. La Classe M non è ancora stata sottoposta al crash test small overlap.

REAL LIFE SAFETY – “Vetture sviluppate per gli impatti che avvengono nelle situazioni reali”, questa è la filosofia di Mercedes nella progettazione delle proprie vetture. Con questa filosofia è nato dieci anni fa il dispositivo PRE-SAFE, disponibile su 14 modelli Mercedes. Il PRE-SAFE prepara la vettura e gli occupanti ad un'imminente collisione, così che il sistema airbag e le cinture lavorino alla perfezione, proteggendo gli occupanti al meglio. Sempre nel campo dell'innovazione segnaliamo il Beltbag, la cintura gonfiabile che in caso di impatto frontale minimizza le lesioni al torace ai posti posteriori. La fibbia attiva per le cinture di sicurezza, che si estende e ritrae al momento dell'allacciamento, unisce il confort, semplificando un gesto a volte scomodo, con la sicurezza di una giusta tensione del nastro su torace e bacino. A questi sistemi si unisce anche il pacchetto Intelligent Drive, che comprende una serie di dispositivi avanzati di sicurezza attiva, qui maggiori dettagli sul pacchetto.

Commenta con la tua opinione

X