Hyundai i30 wagon e i20 facelift: confermate le 5 stelle Euro NCAP

Hyundai i30 wagon e i20 facelift: confermate le 5 stelle Euro NCAP La Hyundai i30 wagon conferma i buoni risultati ottenuti dalla versione berlina. E anche il facelift della Hyundai i20 mantiene le 5 stelle

La Hyundai i30 wagon conferma i buoni risultati ottenuti dalla versione berlina. E anche il facelift della Hyundai i20 mantiene le 5 stelle

9 Novembre 2012 - 01:11

Anche la versione station wagon della Nuova Hyundai i30 ottiene le 5 stelle Euro NCAP. Grazie ai test condotti da Hyundai, con la supervisione e approvazione finale di Euro NCAP, alla Nuova i30 wagon vengono accordati gli stessi risultati ottenuti dalla Hyundai i30 berlina già testata dall'ente europeo nel 2012. Un successo che si accompagna a quello della piccola Hyundai i20 che, nonostante il profondo facelift, conserva le 5 stelle già ottenute nel 2009 dal modello precedente.

SULLA i30 WAGON BAMBINI AL TOP – I test Hyundai hanno confermato la leadership della Nuova i30 wagon nel campo della protezione dei bambini con ben il 90% di punti (il punteggio più alto mai registrato sino ad oggi). Molto buona anche la protezione degli adulti che, grazie al 90% dei punti ottenuti dalla Hyundai i30 berlina (qui la scheda del crash test), si posiziona ai vertici del mercato. Invariati, infine, i risultati relativi alla protezione dei pedoni e le dotazioni di sicurezza presenti di serie (safe assist). Ricordiamo che su tutte le i30 wagon sono presenti di serie l'ESC e gli avvisatori che avverto gli occupanti se le cinture di sicurezza non sono allacciate. Allan Rushforth, Senior Vice President e COO di Hyundai Motor Europe, ha commentato: “Questo nuovo riconoscimento 'a 5 stelle' testimonia l'impegno di Hyundai nell'offire ai propri clienti i più elevati standard di sicurezza. La strategia perseguita dall'azienda nel produrre vetture 'in Europa per gli appassionati europei' continua a mietere successi, attraendo nuovi clienti grazie alla qualità costruttiva, al design e ai valori specifici della gamma Hyundai.”

ANCHE LA i20 SI CONFERMA – Indisrezioni raccolte da SicurAUTO.it assicurano che anche i crash test interni condotti sulla Hyundai i20 facelift siano riuscititi a far “omologare” anche sul restyling i risultati del precedente modello (qui la scheda del crash test). Un risultato degno di nota, considerato che il rifacimento del frontale spesso crea qualche differenza nella prova pedoni (nelle altre prove, visto che la struttura interna non cambia, è facile mantenere i risultati ottenuti). Grazie al 64% di punti guadagnati nel test pedoni, la i20 facelift conferma le 5 stelle nonostante dal 2012 i parametri per ottenerle si siano inaspriti notevolmente (oggi bisogna ottenere almeno il 60%, mentre nel 2009 bastava il 25%). Complimenti a Hyundai che conferma, ancora una volta, come le vetture coreane sino ormai lontante anni luce dai modelli di soli 10 anni fa, specialmente sotto il profilo della sicurezza.

Commenta con la tua opinione

X