Crash test Volvo V40

2012

Autovettura valutata secondo il protocollo euroncap 2009

12 gennaio 2012 - 17:43

Protezione adulti

Vengono valutate: la protezione offerta agli occupanti adulti nei crash test frontali e laterali, la prevenzione dal colpo di frusta nei tamponamenti a bassa velocità e la funzionalità del sistema di frenata d’emergenza autonoma (AEB) per evitare incidenti urbani.

98%

protezione bambini

Viene misurata la protezione offerta ai bambini seduti sugli appositi seggiolini (posizionati nei sedili posteriori) nei crash test frontale e laterale con speronamento. Viene verificata anche la funzionalità della disattivazione dell’airbag passeggero, la sua segnalazione e la compatibilità di installazione a bordo di un variegato numero di seggiolini.

75%

protezione pedoni

Viene valutata, tramite appositi crash test, la compatibilità del frontale in caso di investimento di un pedone a 40 km/h. Inoltre viene verificato il corretto funzionamento del sistema di frenata d’emergenza autonoma (AEB) per pedoni e ciclisti in vari scenari di prova.

88%

Safety Assist

Viene verificata la presenza e la funzionalità dei sistemi di assistenza alla guida (ADAS), tra i quali: avvisatori per le cinture slacciate (SBR), avviso del limite di velocità, limitatori di velocità, sistema di mantenimento della corsia (LKA e LDW) e frenata d’emergenza autonoma per scenari extraurbani (AEB).

100%

EQUIPAGGIAMENTI

  • Airbag lato guida
  • Airbag lato passeggero
  • Airbag laterale torace
  • Airbag laterale a tendina
  • Pretensionatori anteriori
  • Limitatori di carico anteriori
  • Limitatori di carico posteriori
  • Pretensionatori posteriori
  • Airbag ginocchia lato guida
  • Airbag protezione pedoni

PROTEZIONE ADULTI

Nell'impatto frontale l'abitacolo della Volvo V40 rimane stabile. La protezione delle gambe degli occupanti è ottima e Volvo ha dimostrato che è valida anche per occuoanti di stazza differente dallo standard. Sia nell'impatto laterale con il carrello che nel più severo test del palo la protezione del pilota è molto buona. Ottimi risultati anche nel test di tamponamento

PROTEZIONE BAMBINI

Entrambi i seggiolini utilizzati sono contromarcia. Nell'impatto laterale il contenimento del corpo dei bambini è buono. L'airbag del passeggero è disattivabile in officina, in alternativa è disponibile come optional un interruttore dedicato e un sistema di avviso molto chiaro. Ben spiegati anche i rischi dell'airbag del passeggero per i seggiolini contromarcia.

PROTEZIONE PEDONI

La Volvo V40 è dotata di un airbag per la protezione dei pedoni. I sensori rilevano l'investimento di una persona, il sistema alza il cofano e gonfia l'airbag sui montanti del parabrezza per proteggere la testa del pedone investito. Volvo ha dimostrato che il sistema funziona in un adeguato range di velocità e con pedoni di statura diversa. La zona d'impatto della testa ottiene il massimo punteggio disponibile, qualche problema solamente nel bordo del cofano. L'auto può essere equipaggiata con un dispositivo di frenata automatica per i pedoni, che frena in autonomia il veicolo in caso di possibile investimento di un pedone.

SAFETY ASSIST

La Volvo V40 offre di serie l'ESC, gli avvisatori per le cinture slacciate in tutti i posti a sedere e un limitatore di velocità attivo impostabile dal pilota.

TEST FRONTALE 15.7 pt.
TEST LATERALE PALO 8.0 pt.
TEST TAMPONAMENTO 3,0 pt.
Bambino 18 mesi 8.0 pt. 4.0 pt. 2 pt.
Bambino 3 anni 9.6 pt. 4.0 pt. 2.0 pt.
Dotazioni di sicurezza per i bambini 7.0 pt.
  • Buona
  • adeguata
  • marginale
  • scarsa
  • insufficiente

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto elettriche: in Germania il crollo peggiore di tutta l’Europa

Noleggio autobus con autista: servizi, prezzi e preventivo gratis

Move-In Emilia Romagna

Move-In Emilia Romagna: come funziona dal 1° gennaio 2023