Crash Test Suzuki Celerio

2014

Autovettura valutata secondo il protocollo euroncap 2009

5 agosto 2014 - 16:23

Protezione adulti

Vengono valutate: la protezione offerta agli occupanti adulti nei crash test frontali e laterali, la prevenzione dal colpo di frusta nei tamponamenti a bassa velocità e la funzionalità del sistema di frenata d’emergenza autonoma (AEB) per evitare incidenti urbani.

61%

protezione bambini

Viene misurata la protezione offerta ai bambini seduti sugli appositi seggiolini (posizionati nei sedili posteriori) nei crash test frontale e laterale con speronamento. Viene verificata anche la funzionalità della disattivazione dell’airbag passeggero, la sua segnalazione e la compatibilità di installazione a bordo di un variegato numero di seggiolini.

72%

protezione pedoni

Viene valutata, tramite appositi crash test, la compatibilità del frontale in caso di investimento di un pedone a 40 km/h. Inoltre viene verificato il corretto funzionamento del sistema di frenata d’emergenza autonoma (AEB) per pedoni e ciclisti in vari scenari di prova.

68%

Safety Assist

Viene verificata la presenza e la funzionalità dei sistemi di assistenza alla guida (ADAS), tra i quali: avvisatori per le cinture slacciate (SBR), avviso del limite di velocità, limitatori di velocità, sistema di mantenimento della corsia (LKA e LDW) e frenata d’emergenza autonoma per scenari extraurbani (AEB).

38%

EQUIPAGGIAMENTI

  • Airbag lato guida
  • Airbag lato passeggero
  • Airbag laterale torace
  • Pretensionatori anteriori
  • Limitatori di carico anteriori
  • Disattivazione airbag passeggero

Protezione Adulti

L'abitacolo regge alle sollecitazioni del crash test frontale. Buona la protezione offerta a ginocchia e femori, anche per persone con corporatura differente dalla media. La tibia del pilota tuttavia potrebbe subire danni di media entità. La protezione offerta dalla Celerio nel crash test laterale col carrello è ottima, tuttavia non è stato effettuato il crash test del palo in quanto la vettura non è fornita di serie degli airbag laterali a tendina. Zero punti quindi nel test del palo. Buona la protezione in caso di tamponamento nei posti anteriori, insufficiente quella offerta per i passeggeri posteriori.

Protezione Bambini

Il bambino di 18 mesi, seduto sul seggiolino contromarcia, ottiene il massimo punteggio. Il bambino di 3 anni è insufficientemente protetto sul torace e sul collo, anche le sollecitazioni sulla testa sono di media entità nel crash test frontale. L'airbag del passeggero è disattivabile e lo stato di attivazione è ben indicato al pilota. Tutti i seggiolini per i quali è stata progettata la Celerio sono stati installati senza problemi, ad eccezione del BeSafe iZi Kid X3 ISOfix (semi universale di gruppo 0+/1) che non vede comparire la vettura nella lista di compatibilità fornita dal produttore.

Protezione Pedoni

La Suzuki Celerio ottiene il massimo punteggio per quanto riguarda il paraurti anteriore. Al contrario il bordo del paraurti non ottiene una prestazione buona. La zona di contatto con la testa è buona o accettabile, escludendo solamente i rigidi montanti del parabrezza.

Safety Assist

Tutte le Suzuki Celerio sono equipaggiate con ESC e avvisatori per le cinture slacciate sui posti anteriori. Nessun dispositivo di limitazione della velocità, mantenimento della corsia di marcia e di frenata autonoma è inserito nella lista degli optional.

TEST FRONTALE 13.6 pt.
TEST LATERALE PALO 8.0 pt.
TEST TAMPONAMENTO 1,0 pt.
Bambino 18 mesi 12.0 pt. ND pt. 2 pt.
Bambino 3 anni 7.4 pt. ND pt. ND pt.
Dotazioni di sicurezza per i bambini 5.0 pt.
  • Buona
  • adeguata
  • marginale
  • scarsa
  • insufficiente

POTRESTI ESSERTI PERSO

Volvo condivide i dati degli incidenti e si concentra sui crash test sulle donne

Cos’è il LiDAR e come funziona il nuovo componente delle auto robot

ZF scommette nella guida autonoma 2getthere