Crash test Peugeot iOn

2011

Autovettura valutata secondo il protocollo euroncap 2009

15 luglio 2011 - 10:07

Protezione adulti

Vengono valutate: la protezione offerta agli occupanti adulti nei crash test frontali e laterali, la prevenzione dal colpo di frusta nei tamponamenti a bassa velocità e la funzionalità del sistema di frenata d’emergenza autonoma (AEB) per evitare incidenti urbani.

73%

protezione bambini

Viene misurata la protezione offerta ai bambini seduti sugli appositi seggiolini (posizionati nei sedili posteriori) nei crash test frontale e laterale con speronamento. Viene verificata anche la funzionalità della disattivazione dell’airbag passeggero, la sua segnalazione e la compatibilità di installazione a bordo di un variegato numero di seggiolini.

78%

protezione pedoni

Viene valutata, tramite appositi crash test, la compatibilità del frontale in caso di investimento di un pedone a 40 km/h. Inoltre viene verificato il corretto funzionamento del sistema di frenata d’emergenza autonoma (AEB) per pedoni e ciclisti in vari scenari di prova.

48%

Safety Assist

Viene verificata la presenza e la funzionalità dei sistemi di assistenza alla guida (ADAS), tra i quali: avvisatori per le cinture slacciate (SBR), avviso del limite di velocità, limitatori di velocità, sistema di mantenimento della corsia (LKA e LDW) e frenata d’emergenza autonoma per scenari extraurbani (AEB).

86%

EQUIPAGGIAMENTI

  • Airbag lato guida
  • Airbag lato passeggero
  • Airbag laterale torace
  • Airbag laterale a tendina
  • Pretensionatori anteriori
  • Limitatori di carico anteriori

EuroNCAP ha testato la Mitsubishi i-MiEV, che è completamente identica alla Citroen C-Zero e alla Peugeot iOn, quindi il test è valido per tutte e 3 le auto.

Protezione crash test Adulti

L'ispezione post-impatto frontale ha messo alla luce i limiti della struttura. In caso di'impatto più severo la struttura dell'abitacolo non potrebbe reggere, e quindi collassando metterebbe a serio pericolo la salute degli occupanti. Gravi distorsioni anche nella zona della pedaliera, che mettono a rischio i piedi e le caviglie del pilota. Dietro alla plancia ci sono zone rigide che possono ferire le ginocchia e i femori degli occupanti. Durante il crash test laterale col carrello la portiera del pilota si apre, e l'auto viene penalizzata di un punto. Nel test laterale del palo la protezione del torace è nulla. Molto buona la protezione dal colpo di frusta in caso di tamponamento. Nessun problema con l'impianto di alta tensione che muove l'auto, le batterie sono state ben isolate e non si sono danneggiate nell'impatto.

Protezione crash test Bambini

Massimo punteggio per il piccolo di 3 anni nei test dinamici. L'airbag del passeggero è disattivabile, ma l'indicazione sullo stato di attivazione non è per nulla chiara. Chiara e non rimovibile l'etichetta di avviso sul pericolo dell'airbag del passeggero.

Protezione crash test Pedoni

Ottimo il paraurti, il bordo del cofano non protegge per nulla le gambe. Anche la zona d'impatto della testa del bambino è molto scarsa, migliora un po' la zona della testa dell'adulto.

Safety Assist (dotazioni di sicurezza attiva)

Tutte le versioni sono dotate di ESC e di avvisatori delle cinture di sicurezza per tutti i posti a sedere.

TEST FRONTALE 9.9 pt.
TEST LATERALE PALO 7.0 pt.
TEST TAMPONAMENTO 3,0 pt.
Bambino 18 mesi 10.0 pt. 4.0 pt. 1 pt.
Bambino 3 anni 12.0 pt. 4.0 pt. 2.0 pt.
Dotazioni di sicurezza per i bambini 4.0 pt.
  • Buona
  • adeguata
  • marginale
  • scarsa
  • insufficiente

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Hankook – Audi: tutte le gomme in primo equipaggiamento sull’SQ8

Multe stradali ai minorenni

Multe stradali ai minorenni: chi paga le sanzioni?

Auto bloccata in un passaggio a livello

Auto bloccata in un passaggio a livello: cosa fare