Crash Test Mitsubishi L200

2015

Autovettura valutata secondo il protocollo euroncap 2015

9 dicembre 2015 - 9:18

Protezione adulti

Vengono valutate: la protezione offerta agli occupanti adulti nei crash test frontali e laterali, la prevenzione dal colpo di frusta nei tamponamenti a bassa velocità e la funzionalità del sistema di frenata d’emergenza autonoma (AEB) per evitare incidenti urbani.

81%

protezione bambini

Viene misurata la protezione offerta ai bambini seduti sugli appositi seggiolini (posizionati nei sedili posteriori) nei crash test frontale e laterale con speronamento. Viene verificata anche la funzionalità della disattivazione dell’airbag passeggero, la sua segnalazione e la compatibilità di installazione a bordo di un variegato numero di seggiolini.

84%

protezione pedoni

Viene valutata, tramite appositi crash test, la compatibilità del frontale in caso di investimento di un pedone a 40 km/h. Inoltre viene verificato il corretto funzionamento del sistema di frenata d’emergenza autonoma (AEB) per pedoni e ciclisti in vari scenari di prova.

76%

Safety Assist

Viene verificata la presenza e la funzionalità dei sistemi di assistenza alla guida (ADAS), tra i quali: avvisatori per le cinture slacciate (SBR), avviso del limite di velocità, limitatori di velocità, sistema di mantenimento della corsia (LKA e LDW) e frenata d’emergenza autonoma per scenari extraurbani (AEB).

64%

EQUIPAGGIAMENTI

  • Airbag lato guida
  • Airbag lato passeggero
  • Airbag laterale torace
  • Airbag laterale a tendina
  • Pretensionatori anteriori
  • Limitatori di carico anteriori
  • Limitatori di carico posteriori
  • Disattivazione airbag passeggero
  • Controllo elettronico della stabilità ESC
  • Limitatore di velocità impostabile
  • Avvisatore uscita corsia di marcia
  • Pretensionatori posteriori

La variante “cabina doppia” è spesso utilizzata come una normale automobile. Disponibili anche le varianti “cabina singola” e “crew cab” per la L200, pensate più per l'utilizzo professionale con dotazioni di sicurezza più scarne. La valutazione che segue è valida solo per la versione “cabina doppia”.

Protezione adulti

Troppo deformata la struttura dell'abitacolo durante il crash test offset. C'è una rottura nel pavimento in zona guidatore e il pavimento della zona posteriore è deformato, inoltre ci sono alcuni punti di saldatura staccati fra la base della fiancata e il montante posteriore. L'auto è stata penalizzata e Mitsubishi non ha potuto quindi dimostrare un'eventuale buona protezione per ginocchia e femori di passeggeri con varie stature. I rilievi dei manichini mostrano una prestazione mediocre su ginocchia, femori e bacino. L'airbag del conducente non ha abbastanza pressione per evitare il contatto fra testa e volante. Nel crash test frontale pieno il passeggero donna posteriore subisce un carico accettabile sul collo e mediocre sul torace. Tutti i sedili proteggono in maniera buona dal colpo di frusta in caso di tamponamento.

Protezione Bambini

Mediocre la protezione del torace per i bambini nel crash test frontale. L'airbag del passeggero è disattivabile e tutti i seggiolini previsti sono stati correttamente installati a bordo.

Protezione Pedoni

Buon la protezione delle gambe. Il bordo del cofano potrebbe ferire in alcune zone il bacino del pedone. Pochi risultati negativi, confinati ai bordi esterni, per la testa di adulti e bambini.

Safety Assist

Le Mitsubishi L200 dispongono di ESC e avvisatori delle cinture slacciate. Di serie anche il limitatore di velocità e la maggioranza del venduto avrà l'avvisatore per l'uscita dalla corsia di marcia.

TEST FRONTALE FULL 7.1 pt.
TEST FRONTALE OFFSET 5.3 pt.
TEST LATERALE 16.0 pt.
TEST TAMPONAMENTO 2.6 pt.
Punti frenata autonoma AEB a bassa velocità 0 pt.
Bambino 18 mesi 11.3 pt.
Bambino 3 anni 11.1 pt.
Dotazioni di sicurezza per i bambini 7.0 pt.
Verifica installazione seggiolini 12 pt.
  • Buona
  • adeguata
  • marginale
  • scarsa
  • insufficiente

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove: il prezzo giusto per gli italiani è sino a 30 mila euro

Assicurazione auto: quando il passeggero può testimoniare?

FIGIEFA: “con le elettriche aumenteranno i ricambi auto codificati”