Citroen C5 Aircross SAFETY PACK

2019

Autovettura valutata secondo il protocollo euroncap 2015

7 aprile 2019 - 10:00

Protezione adulti

Vengono valutate: la protezione offerta agli occupanti adulti nei crash test frontali e laterali, la prevenzione dal colpo di frusta nei tamponamenti a bassa velocità e la funzionalità del sistema di frenata d’emergenza autonoma (AEB) per evitare incidenti urbani.

89%

protezione bambini

Viene misurata la protezione offerta ai bambini seduti sugli appositi seggiolini (posizionati nei sedili posteriori) nei crash test frontale e laterale con speronamento. Viene verificata anche la funzionalità della disattivazione dell’airbag passeggero, la sua segnalazione e la compatibilità di installazione a bordo di un variegato numero di seggiolini.

86%

protezione pedoni

Viene valutata, tramite appositi crash test, la compatibilità del frontale in caso di investimento di un pedone a 40 km/h. Inoltre viene verificato il corretto funzionamento del sistema di frenata d’emergenza autonoma (AEB) per pedoni e ciclisti in vari scenari di prova.

67%

Safety Assist

Viene verificata la presenza e la funzionalità dei sistemi di assistenza alla guida (ADAS), tra i quali: avvisatori per le cinture slacciate (SBR), avviso del limite di velocità, limitatori di velocità, sistema di mantenimento della corsia (LKA e LDW) e frenata d’emergenza autonoma per scenari extraurbani (AEB).

82%

Questa valutazione di sicurezza nel crash test Euro NCAP si riferisce alle Citroen C5 Aircross dotate dell’optional Pack Safety 5*, che prevede un sistema di frenata autonoma migliorato rispetto alla versione base. Le C5 Aircross standard sono valutate nella scheda della VERSIONE BASE che trovate qui.

PROTEZIONE ADULTI

L’abitacolo della Citroen C5 Aircross resta stabile nel crash test frontale offset. Buona la protezione di ginocchia e femori per gli occupanti. Gravi le sollecitazioni sulla tibia sinistra del conducente. Nel crash test frontale pieno la decelerazione della testa del passeggero posteriore è di media entità. Generalmente buona invece la protezione del pilota. Massimo punteggio nel crash test laterale che simula uno speronamento, pressione media sul torace invece nel severo test del palo. La prevenzione dal colpo di frusta è buona, per tutti gli occupanti. Il sistema di frenata autonoma AEB optional ottiene il massimo punteggio nei test di verifica a bassa velocità.

PROTEZIONE BAMBINI

Buona la protezione nei crash test dinamici per entrambi i bambini. Presente di serie per la C5 Aircross la disattivazione dell’airbag del passeggero. Tutti i seggiolini della verifica di compatibilità sono stati installati correttamente a bordo.

PROTEZIONE PEDONI E CICLISTI

Generalmente buona o accettabile l’area di impatto del ginocchio e del bacino del pedone investito. Troppo rigide le zone di contatto della testa in corrispondenza del bordo inferiore e laterale del parabrezza. Il sistema di frenata autonoma AEB optional riconosce sia i pedoni che i ciclisti.  Nei test di verifica restano criticità per il riconoscimento dei pedoni, con una valutazione mediocre. Accettabile la performance nei test che coinvolgono i ciclisti.

SAFETY ASSIST

Tutte le Citroen C5 Aircross sono equipaggiate degli avvisatori per le cinture slacciate su tutti i posti. Di serie anche il limitatore di velocità con riconoscimento della segnaletica stradale. Il mantenitore della corsia di marcia ben si comporta nel test di verifica. Il sistema di frenata autonoma AEB in configurazione opzionale si comporta meglio del sistema standard. La valutazione passa da mediocre ad accettabile nei test ad alta velocità.

TEST FRONTALE FULL 7 pt.
TEST FRONTALE OFFSET 6.3 pt.
TEST LATERALE 15 pt.
TEST TAMPONAMENTO 1.7 pt.
Punti frenata autonoma AEB a bassa velocità 4 pt.
Bambino 18 mesi
Bambino 3 anni
Dotazioni di sicurezza per i bambini 7 pt.
Verifica installazione seggiolini 12 pt.
  • Buona
  • adeguata
  • marginale
  • scarsa
  • insufficiente

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tariffe taxi da e per gli aeroporti

Tariffe taxi da e per gli aeroporti: quanto si paga in Italia

Auto elettriche e SUV: perché il costo dell’assicurazione è più alto

Tutor autostrade 2019

Tutor autostrade 2019: mappa dispositivi da riattivare o già attivi