Crash Test Citroen C4 2010

2010

Autovettura valutata secondo il protocollo euroncap 2009

4 dicembre 2010 - 10:45

Protezione adulti

Vengono valutate: la protezione offerta agli occupanti adulti nei crash test frontali e laterali, la prevenzione dal colpo di frusta nei tamponamenti a bassa velocità e la funzionalità del sistema di frenata d’emergenza autonoma (AEB) per evitare incidenti urbani.

90%

protezione bambini

Viene misurata la protezione offerta ai bambini seduti sugli appositi seggiolini (posizionati nei sedili posteriori) nei crash test frontale e laterale con speronamento. Viene verificata anche la funzionalità della disattivazione dell’airbag passeggero, la sua segnalazione e la compatibilità di installazione a bordo di un variegato numero di seggiolini.

85%

protezione pedoni

Viene valutata, tramite appositi crash test, la compatibilità del frontale in caso di investimento di un pedone a 40 km/h. Inoltre viene verificato il corretto funzionamento del sistema di frenata d’emergenza autonoma (AEB) per pedoni e ciclisti in vari scenari di prova.

43%

Safety Assist

Viene verificata la presenza e la funzionalità dei sistemi di assistenza alla guida (ADAS), tra i quali: avvisatori per le cinture slacciate (SBR), avviso del limite di velocità, limitatori di velocità, sistema di mantenimento della corsia (LKA e LDW) e frenata d’emergenza autonoma per scenari extraurbani (AEB).

97%

EQUIPAGGIAMENTI

  • Airbag lato guida
  • Airbag lato passeggero
  • Airbag laterale torace
  • Airbag laterale a tendina
  • Pretensionatori anteriori
  • Limitatori di carico anteriori

Protezione crash test Adulti

Durante l'impatto frontale la cellula di sicurezza della C4 è rimasta intatta. Le rilevazioni sulle ginocchia sia del pilota che del passeggero hanno dato buoni riscontri e non ci sono zone pericolose anche per passeggeri di diversa stazza. Nel crash laterale con il carrello la protezione del torace è accettabile, nel più severo test del palo la prestazione per il torace scende a livelli scarsi. Migliorabile la protezione dal colpo di frusta in caso di tamponamento.

Protezione crash test Bambini

Nell'impatto frontale il movimento del piccolo di 3 anni non è eccessivo. Il bimbo di 18 mesi siede in un seggiolino contromarcia, che offre una maggior protezione alla testa in caso di impatto frontale. Nell'impatto laterale entrambi i bambini sono contenuti nei seggiolini. L'airbag del passeggero è disattivabile tramite un interruttore posizionato nel cassetto portaoggetti e la segnalazione di avvenuta disattivazione è ben segnalata al pilota.

Protezione crash test Pedoni

Buona la prestazione del paraurti, meno quella del bordo del cofano, dove si impatta con la coscia. Per la testa del bambino la protezione è mista, ci sono zone ottime e zone insufficienti. Completamente nulla la protezione per la testa dell'adulto.

Safety Assist (dotazioni di sicurezza attiva)

ESC di serie nella maggior parte delle C4 vendute. In alcuni paesi europei la versione base non lo prevede di serie, ma Citroen prevede di vendere davvero poche C4 in versione base. Di serie per tutte un limitatore di velocità impostabile dal pilota e le segnalazioni per le cinture di sicurezza per tutti i 5 sedili.

TEST FRONTALE 15.2 pt.
TEST LATERALE PALO 7.8 pt.
TEST TAMPONAMENTO 2,0 pt.
Bambino 18 mesi 11.3 pt. 4.0 pt. 2 pt.
Bambino 3 anni 11.4 pt. 4.0 pt. 2.0 pt.
Dotazioni di sicurezza per i bambini 7.0 pt.
  • Buona
  • adeguata
  • marginale
  • scarsa
  • insufficiente

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Quanto costa parcheggiare a Malpensa?

Green NCAP, il tool per misurare l’efficienza auto: come funziona

Bollo auto a rate

Pagare bollo auto online con SPID: come funziona?