Crash test Euro NCAP. Altre 5 stelle a maggio

Crash test Euro NCAP. Altre 5 stelle a maggio I costruttori riescono ad adeguare la protezione dei pedoni alle restringenti nuove richieste del consorzio europeo

I costruttori riescono ad adeguare la protezione dei pedoni alle restringenti nuove richieste del consorzio europeo

23 Maggio 2012 - 08:05

Quattro vetture testate nella nuova sessione dei crash test Euro NCAP. BMW Serie 3, Hyundai i30, Mazda CX-5 e Peugeot 208 ottengono tutte le ambite 5 stelle per la sicurezza, nonostante la valutazione da quest'anno sia generalmente molto più restrittiva rispetto al 2011, specialmente per quanto riguarda la protezione dei pedoni (leggi qui).

PEDONI PIU' SICURI – Particolarmente elevato il risultato della BMW Serie 3, pur non essendo dotata del cofano attivo ottiene il 78% del punteggio massimo. Sopra il 60% minimo richiesto per ottenere le 5 stelle anche le altre vetture testate: 61% per la Peugeot 208, 64% per la Mazda CX-5 e 68% per la Hyundai i30. Degno di nota il massimo punteggio ottenuto dalla Mazda CX-5 sia nel crash test laterale con il carrellino, che nel severo crash test del palo, che la rende la vettura più sicura nei crash test laterali in questa sessione. Di contrasto la Hyundai i30 protegge in maniera scarsa il torace del pilota nel crash test laterale del palo, nonostante sia la vettura col punteggio più alto per quanto riguarda la protezione dei bambini in questa fase di test.

BMW Serie 3 – Berlina media – 5 stelle 2012
Hyundai i30 – Berlina compatta – 5 stelle 2012
Mazda CX-5 – Piccolo SUV – 5 stelle 2012
Peugeot 208 – Utilitaria – 5 stelle 2012

FRENATA AUTOMATICA – Oltre ad avere ottenuto le 5 stelle, la Mazda CX-5 e la BMW Serie 3 sono le uniche due vetture del round ad essere dotate (a seconda del mercato) del sistema di frenata automatica AEBs (Autonomus Emergency Braking System), che in assoluta indipendenza riesce a fermare l'auto o rallentarla notevolmente in caso di imminente collisione. Il segretario generale di Euro NCAP Michiel van Ratinger apprezza il buon esempio di Mazda che offre su molte versioni della CX-5 il dispositivo nella dotazione standard. E ricorda che se tutte le vetture fossero dotate di un sistema AEBs molti incidenti, soprattutto in città, sarebbero evitati o mitigati nelle conseguenze.

EURO NCAP ADVANCED – In questa fase viene premiato il sistema di sicurezza avanzato “Pre Sense front plus” della Audi A6, che ha ottenuto le 5 stelle col protocollo 2011. Il dispositivo tramite due radar a lungo raggio presenti sul musetto dell'auto è progettato per evitare o mitigare le conseguenze dei tamponamenti. Il sistema Audi Pre Sense front plus è disponibile in opzione su tutti i paesi dell'Unione Europea.

15 ANNI DI SICUREZZA – Il prossimo 13 giugno Euro NCAP festeggerà i 15 anni dalla nascita, e rivelerà i programmi di sviluppo futuri che includeranno un nuovo crash test frontale con manichini donna Hybrid III 5percentile e la valutazione di nuovi sistemi di assistenza al conducente tra i quali gli AEBs, per aumentare sempre di più gli standard minimi di sicurezza nelle nostre automobili. La prossima fase di risultati sarà pubblicata il 29 agosto.

Come di consueto nella sezione crash test troverete tutti i dettagli in italiano, video e immagini dei ogni singolo crash test Euro NCAP di questa fase.

Commenta con la tua opinione

X