Anas: rifare i viadotti costerà 100 milioni di euro. La mappa regione per regione

La questione viadotti ha preso piede negli ultimi tempi, per questo Anas ha aperto un bando per il risanamento dei ponti sulla propria rete stradale

Anas: rifare i viadotti costerà 100 milioni di euro. La mappa regione per regione
Investimenti importanti, quelli che attuerà Anas per risanare i viadotti della propria rete autostradale. Una gara d'appalto da circa 100 milioni di euro divisi per regione per riammodernare i viadotti che ultimamente sono stati al centro delle critiche dell'opinione pubblica, visti i recenti crolli che hanno avviato tutte le procedure del caso, per il risanamento di ponti e viadotti. Entro il 15 dicembre il termine massimo per presentare le domande di partecipazione.

100 MILIONI DIVISI IN 8 LOTTI

È stato pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, il bando di Anas che riguarda la gara d'appalto per l'affidamento dei lavori di manutenzione straordinaria per il risanamento strutturale di ponti e viadotti. Interessate saranno ovviamente le strutture sulle strade statali e autostradali gestite da Anas sull'intero territorio nazionale, per un investimento finale di circa 100 milioni di euro. L'appalto è stato diviso in 8 lotti, da regione a regione.

LA LISTA DELLE REGIONI INTERESSATE

-       11 milioni per l'area Nord-Est (Friuli Venezia Giulia, Veneto ed Emilia Romagna).
-        8 milioni per l'area Nord-Ovest (Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia e Liguria).
-       18 milioni per l'area Centro (Toscana, Umbria e Marche).
-       11 milioni per l'area Adriatica (Molise, Abruzzo e Puglia).
-       8 milioni per l'area Tirrenica (Lazio, Campania e Basilicata).
-       25 milioni per la Calabria.
-       11 milioni per la Sardegna.
-       8 milioni per la Sicilia.

DOMANDE DA DEPOSITARE ENTRO IL 15 DICEMBRE

La procedura di affidamento prevedere l'utilizzo dello strumento dell'Accordo Quadro, di durata triennale in questo modo, in caso in cui ci fosse necessità di un intervento repentino non si dovrebbe ricorrere a una nuova gara d'appalto - con benefici sia per le tempistiche d'intervento che di bilancio. La gara sarà aggiudicata seguendo l'offerta economicamente più vantaggiosa sulla base del miglior rapporto qualità prezzo, per le domande di partecipazione che giungeranno entro le 12:00 del 15 dicembre 2017 esclusivamente tramite il portale Acquisti Anas, disponibile a questo link.

INVESTIMENTI NECESSARI

Un'azione che arriva in seguito dei recenti crolli registrati sulla rete stradale e autostradale italiana, e che hanno avviato tutte le procedure di risanamento di ponti e viadotti, come il caso di Ancona, o quello fortunatamente sventato di Agrigento. Un piano che arriva dopo quello avviato sempre da Anas per risanare non solo ponti e viadotti, ma anche strade e autostrade in Sicilia, che sta vivendo una situazione ai limiti del tragico a causa della cattiva manutenzione delle proprie strade - qui il nostro apprfondimento.

Pubblicato in Codice della Strada il 09 Novembre 2017 | Autore: Giuseppe Gomes


Commenti

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri