Le telecamere Continental saranno anche sui mezzi pesanti

Telecamere 3D e sensori inerziali renderanno la guida dei mezzi industriali e commerciali più confortevole e sicura

Le telecamere Continental saranno anche sui mezzi pesanti
Le telecamere dei sistemi di sicurezza attiva tra non molto saranno di serie su tutte le auto, intanto Continental pensa alla sicurezza dei veicoli più esposti agli incidenti sui luoghi di lavoro, introducendo le telecamere a 360 gradi e i sensori inerziali anche aftermarket.

UNO SGUARDO DALL'ALTO

Ormai le telecamere sono approdate dalle auto più tecnologiche e lussuose ai segmenti più piccoli e da città (come la nuova Nissan Note) e sentirne parlare non suscita più tanto stupore. Continental ha però sviluppato un innovativo sistema che promette di migliorare la sicurezza e il comfort anche sui veicoli costruiti per resistere a condizioni di lavoro non sempre favorevoli. Il ProViu è un dispositivo che consente di controllare tutto ciò che succede intorno  ai pesanti mezzi che spesso incrociamo per strada. Il conducente in cabina ha una visione completa della parte esterna del mezzo e si accorge prima degli ostacoli, soprattutto negli angoli ciechi oltre la visuale dello specchio retrovisore. Premendo un tasto, il sistema commuta la modalità da 2D a 3D. Nella modalità a due dimensioni, la visibilità del conducente rileva le immediate vicinanze (vista di fianco), mentre in modalità 3D si ottiene un'immagine d'insieme dell'area circostante (vista dall'alto).

PIU' OCCHI SONO MEGLIO DI 2

Il cuore del sistema di ProViu è rappresentato da numerose microcamere digitali ad alta risoluzione installate intorno al veicolo e dotate di lenti grandangolari superiori a 180°. La CPU del sistema unisce le immagini digitali, regolando automaticamente contrasto e luminosità, per comporre una visuale a 360 gradi (simile al sistema Nissan ma molto più complesso). Il conducente ha la possibilità di visualizzare tutto il mezzo o controllare il solo lato più esposto durante le manovre. Per tenere a bada il pericolo di ribaltamento, sempre in agguato sui veicoli con un centro di massa alto, il sistema ProViu è affiancato dai sensori inerziali che comunicano con i controlli di trazione e stabilità fornendo indicazioni al conducente.

INSTALLABILE SUI MEZZI USATI

Acquistare un nuovo mezzo delle dimensioni di una casa "solo" per dotarsi delle più recenti tecnologie potrebbe essere antieconomico in alcuni casi. Per questo il sistema di telecamere Continental ProViu sarà disponibile anche per il mercato aftermarket, incrementandone le prestazioni di veicoli dai costi esorbitanti senza doverli rimpiazzare per forza. E' bene ricordare che, per quanto un sistema di assistenza alla guida possa assolvere in modo ottimale alle funzioni per cui è stato progettato, il guidatore non può e non deve sollevarsi dalla responsabilità di assumere una guida attenta e responsabile qualunque sia il volante che impugna tra le mani.

Pubblicato in Sistemi di sicurezza il 12 Luglio 2013 | Autore: Donato D'Ambrosi


Commenti

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri