Home > Sentenze e Leggi > Multe, ritiro patente, carcere: le nuove norme

Multe, ritiro patente, carcere: le nuove norme

La guida senza patente punita con l'ammenda da 2.257 a 9.032 euro. In caso di recidiva è prevista la detenzione fino a un anno. ROMA - Il decreto Bianchi inasprisce «in maniera sensibile» le...

Categoria: Sentenze e Leggi | 04 Agosto 2007
La guida senza patente punita con l'ammenda da 2.257 a 9.032 euro. In caso di recidiva è prevista la detenzione fino a un anno.

ROMA - Il decreto Bianchi inasprisce «in maniera sensibile» le sanzioni per le infrazioni più comuni e più pericolose, responsabili del maggior numero di incidenti mortali: dal superamento dei limiti di velocità alla guida in stato di ebbrezza, sotto effetto di droghe. Più severe anche le sanzioni per l'uso dei telefonini durante la guida.

[b]ECCESSO VELOCITA'[/b] - Per l'eccesso di velocità, aumentano le multe e la durata della sospensione della patente. Sono state rimodulate le fasce di eccesso di velocità oltre il limite consentito. Chiunque supera, ad esempio, di 40 chilometri orari, ma di non oltre i 60 km/h i limiti massimi di velocità, è soggetto al pagamento di una somma da 370 a 1.458 euro con sospensione della patente da 3 a 6 mesi. Se in un periodo di due anni viene nuovamente sanzionato per eccesso di velocità, la sospensione della patente va da 8 a 18 mesi. Se si superano i limiti di oltre 60 km/h, la multa da pagare va da 500 a 2.000 euro e la sospensione della patente va da 6 a 12 mesi con possibile revoca della patente.

[b]ALCOL E DROGHE[/b] - Sono previsti tre diversi livelli di sanzioni. Per la guida in stato di ebbrezza con tasso alcolico compreso tra 0,5 e 0,8 grammi per litro (g/l), la multa diventa da 500 a 2.000 euro. Confermata la pena dell'arresto fino a un mese e la sospensione della patente che può variare da 3 a 6 mesi (non più 15 giorni/tre mesi)
. Per la guida in stato di ebbrezza con tasso alcolemico compreso tra 0,8 e 1,5 grammi per litro (caso non previsto finora dalla legge), la sanzione pecuniaria sale a 800-3.200 euro, con detenzione fino a 3 mesi e sospensione della patente da 6 mesi a un anno. Per la guida in stato di ebbrezza con tasso alcolemico superiore a 1,5 grammi per litro, la sanzione pecuniaria prevista parte da un minimo di 1.500 euro per arrivare a un massimo di 6.000 euro. La pena dell'arresto è prevista fino a 6 mesi e la sanzione accessoria della sospensione della patente da uno a due anni. In ogni caso, la pena detentiva può essere commutata nello svolgimento di un'attività a titolo gratuito. Le pene raddoppiano quando il conducente in stato di ebbrezza (di qualsiasi entità) provoca un incidente stradale (multa da 3.000 a 12.000 euro, sospenzione della patente da 6 mesi a 2 anni). Chiunque guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti o psicotrope è punito con l'ammenda da 1.000 a 4.000 euro e l'arresto fino a tre mesi e sospensione della patente da 6 mesi a un anno.

[b]VENDITA ALCOLICI[/b] - È previsto l'obbligo per i titolari e i gestori di locali in cui si svolgano spettacoli o altre forme di intrattenimento di esporre delle tabelle che indichino i sintomi correlati a diversi gradi di concentrazione di alcol nel sangue e le quantità delle bevande alcoliche più comuni che fanno superare i limiti previsti per la guida in stato di ebbrezza.

[b]GUIDA SENZA PATENTE[/b] - Chi guida senza patente, con patente revocata o non rinnovata per mancanza dei requisiti, sarà punito con l'ammenda da 2.257 a 9.032 euro. In caso di recidiva nel biennio, è previsto l'arresto fino a un anno. L'infrazione sarà punita come «fattispecie di rilevanza penale».

[b]MOTOCICLI[/b] - L'articolo 117 del Codice della strada, relativo alle limitazioni alla guida di motocicli, è stato riformulato in modo da operare come rinvio automatico alle norme europee in materia. L'ultima direttiva Ue di riferimento prevede ad esempio che «l'autorizzazione a guidare motocicli di potenza superiore a 25 kilowatt o con rapporto potenza/peso (riferito alla tara) superiore a 0,16 Kw/kg è subordinata al conseguimento della patente A da almeno due anni».

[b]NEOPATENTATI[/b] - Per le persone a cui la patente è stata rilasciata dal 180esimo giorno dall'entrata in vigore del dl, è stata introdotta una nuova limitazione alla guida, relativa alla potenza dei veicoli (riferita alla tara), che non può essere superiore superiore a 50 chilowatt per tonnellata.

[b]TRASPORTO MINORI[/b] - È stato introdotto il divieto assoluto di trasportare minori di 4 anni su veicoli a due ruote, divieto sanzionato con una sanzione amministrativa pecuniaria che va da 148 a 594 euro.

[b]TELEFONINI[/b] - Il Codice della strada prevede il divieto per il conducente di usare apparecchi radiotelefonici, ma consente l'uso di apparecchi a viva voce o con auricolare, purché non implichi l'uso delle mani. Le multe vanno da 148 a 594 euro. Si può arrivare alla sospensione della patente di guida, da 1 a 3 mesi, se la violazione viene ripetuta nel corso di un biennio.

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2007/08_Agosto/03/nuovo_codice_strada.shtml

di Claudio Cangialosi

© Riproduzione Riservata
Vuoi partecipare alla discussione?
Puoi farlo indicando solo nome e indirizzo email (anonimo), oppure accedendo con il tuo account facebook o twitter cliccando sui due pulsanti corrispondenti.
   

Listino auto nuove

Le più cliccate

Abarth 500

Abarth 500 - berlina 2 vol. 3 Porte

€ 17.700 - € 24.750

BMW Serie 1

BMW Serie 1 - berlina 2 vol. 5 Porte

€ 23.700 - € 47.600

BMW Serie 3

BMW Serie 3 - coupé 2 Porte

€ 36.050 - € 71.850

Citroën DS3

Citroën DS3 - cabriolet 2 Porte

€ 18.950 - € 25.600

Rolls-Royce Phantom

Rolls-Royce Phantom - coupé 2 Porte

€ 475.000 - € 475.000