Richiamo Maserati per 28 mila auto: l'acceleratore si potrebbe bloccare

Il tappetino difettoso di 28.235 Ghibli e Quattroporte potrebbe bloccare l'acceleratore a tavoletta. Maserati annuncia il richiamo negli USA

Richiamo Maserati per 28 mila auto: l'acceleratore si potrebbe bloccare
Il diavolo si annida nei particolari: mai luogo comune fu più vero! Un semplice tappetino costringe infatti Maserati a richiamare migliaia di supercar perché scivolando potrebbe bloccare l'acceleratore, cosa molto pericolosa. Per fortuna c'è un brake override!

IL TRIDENTE CADE AL... TAPPETINO!

Non si tratta di un pezzo pericoloso in sé, come i micidiali airbag Takata (il richiamo Toyota ha superato ormai 15 milioni di auto), ma lo diventa per una sfortunata combinazione di eventi che possono interessare la Ghibli e la Quattroporte. Detto in parole brevi: "Se il tappetino si sposta dalla sua posizione e rimane intrappolato tra l'acceleratore e il tappeto del pavimento veicolo, ne può risultare una velocità molto elevata del veicolo, che potrebbe causare un incidente, lesioni gravi o morte", come descritto nella lettera che Jennifer Timian, Capo della Recall Management Division del Office of Defects Investigations di NHTSA, ha inviato a Daniel Doku, Manager di Certification & Compliance di Maserati North America. La lettera, datata 11 marzo, ha lo scopo di confermare a Maserati che un richiamo di sicurezza sarà condotto in conformità alle leggi federale per i prodotti elencati nel corpo della missiva. Maserati North America ha dovuto confrontare le informazioni della lettera con i suoi propri dati in vista della pubblicazione della comunicazione di NHTSA. Questo avviso arriva a breve distanza dal richiamo che, alla fine del 2015, ha riguardato 984 Quattroporte GTS V8 a rischio di incendio per colpa di un cablaggio nel vano motore (leggi i dettagli del richiamo della Quattroporte negli USA). Maserati Italia, da noi interpellata riguardo l'eventuale estensione del richiamo all'Europa, ci ha comunicato che intende approfondire la questione prima di rispondere.

INDAGINE IN DUE TEMPI

Scorrendo le schede di NHTSA si può vedere come il richiamo sia stato in due fasi, susseguitesi a brevissima distanza l'una dall'altra. Una prima scheda Part 573 Safety Recall Report era datata 29 febbraio 2016 e riportava come il numero delle auto potentially involved fosse di 22.581 esemplari, aumentato poi ai 28.235 riportati nel comunicato finale; invariati sono invece i modelli coinvolti, la Quattroporte e la Ghibli prodotte fra il 1 febbraio 2013 e il 30 novembre 2015. Le due schede sono poi identiche e dicono che "Maserati S.p.A. e Maserati North America hanno stabilito che i veicoli presentano ancoraggi del tappetino lato guida che possono rompersi. Se questo accade il tappetino può scivolare in avanti e rischia di rimanere intrappolato tra il pedale dell'acceleratore e il tappeto che ricopre il fondo del veicolo. In questo caso, e / o se piccoli oggetti si trovano nel pavimento lato conducente, il pedale dell'acceleratore potrebbe bloccarsi in una posizione qualsiasi, compresa quella dalla valvola a farfalla tutta aperta. L'acceleratore bloccato potrebbe spaventare il guidatore, aumentando così il rischio di incidente. Le auto hanno comunque una funzione di brake override in grado di disabilitare ogni richiesta di coppia inviata tramite il pedale dell'acceleratore".

L'OVERRIDE CHE TI SALVA

Questa precisazione è molto importante: l'override dei freni taglia infatti la potenza del motore quando il guidatore preme sul pedale del freno anche se l'acceleratore è abbassato - permettendo così di tenere l'auto sotto controllo. Si tratta in pratica di stabilire una priorità: l'azionamento dei freni esclude l'acceleratore anche se esso non è rilasciato. Ricordiamo come un caso di blocco meccanico sia capitato anche alla Giulietta (leggi della modifica ufficiale introdotta da Fiat) e abbia provocato grossi guai a Toyota: l'acceleratore di alcune sue auto non tornava indietro in rilascio (leggi il verdetto di NAHTSA per il caso Toyota), per indurimento del potenziometro o, appunto, perché il pedale si impigliava nel tappetino. Già allora NHTSA aveva consigliato di introdurre sistemi di brake override, abbastanza facili da implementare nei moderni motori controllati by-wire, proprio per evitare questi inconvenienti. Dalle comunicazioni di NHTSA si evince come il caso sia nato in seguito a 4 segnalazioni raccolte sul campo (l'override ha funzionato come previsto); le contromisure vanno da un nuovo design del tappetino, che ne limita gli spostamenti anche con gli ancoraggi rotti, all'irrobustimento degli agganci. Gli interventi durante il richiamo , ovviamente gratuiti, prevedono anche l'eventuale sostituzione del rivestimento del pedale dell'acceleratore e la relativa campagna inizierà il 29 aprile.

Pubblicato in Richiami Auto il 16 Marzo 2016 | Autore: Nicodemo Angì


Commenti

Il Listino di SicurAUTO.it

Sogni un'auto nuova? Consulta il listino prezzi e configura la tua auto