Home > Pneumatici Auto > Test pneumatici invernali 2012 | 2013

Test pneumatici invernali 2012 | 2013

Pubblicata l’ultima comparativa 2012 sugli pneumatici invernali. Ecco il test TCS sulle gomme invernali 2012 - 2013

Categoria: Pneumatici Auto | 28 Settembre 2012

Il test sugli pneumatici invernali 2012 - 2013 del Touring Club Svizzero non si è fatto attendere nemmeno quest'anno e ha esaminato i marchi più o meno diffusi in tre misure differenti sottoponendoli a 18 criteri di valutazione più severi rispetto ai test precedenti. Nonostante queste importanti novità, 32 gomme invernali sono state promosse con il giudizio "raccomandate" mentre la validità dell'acquisto di marchi meno noti richiede attente valutazioni; vi ricordiamo di fare sempre riferimento alla marchiatura M+S. Tutti i risultati in allegato, con in più i pdf dei test passati.

UN ERRORE PESA DI PIU' - Il comportamento degli pneumatici invernali è stato osservato in prove pratiche di guida su fondo asciutto e bagnato, su neve e ghiaccio, considerando rumorosità, resistenza al rotolamento e usura con il "voto globale in caso di declassamento". In altre parole, con il nuovo sistema di valutazione, se uno pneumatico supera male una prova, questo risultato si riflette direttamente sul giudizio globale e non c'è possibilità che il voto complessivo sia influenzato dalle migliori prestazioni delle restanti prove cui è sottoposto. In tre differenti misure, 165/70 R14 T, 205/55 R16 H, 215/65 R16 T, gli pneumatici che hanno confermato la loro affidabilità sono dei Produttori più conosciuti, che si sono avvicinati a ottime prestazioni, variabili sul campo in base al fondo e al modello di gomma; vediamole nel dettaglio.

PER UTILITARIE - Dei 15 modelli di gomme invernali per piccole auto, 3 hanno registrato buone prestazioni mentre qualcuno "scivola" sul bagnato. I "molto raccomandati" sono il Michelin Alpine A4 performante su fondo asciutto e nella prova di durata, Continental ContiWinterContact TS800 affermatosi sulla neve e il Pirelli Winter 190 Snowcontrol Serie 3 che ha mostrato prestazioni equilibrate e di alto livello in tutte le prove. Gli pneumatici di piccola taglia "raccomandati" sono 9: Goodyear UltraGrip 8 scivola lateralmente sulla neve mentre Vredestein, Marshal, Sava, Barum e Dunlop, invece, non convincono i tecnici svizzeri sull'asciutto. Dunlop e Semperit, in particolare, soffrono di usura precoce e durano circa la metà dei più longevi Michelin. Hankook e Firestone non brillano su bagnato e sulla neve (un gap rispetto ai concorrenti dovuto alla maggiore resistenza all'usura, per quel che riguarda Firestone che cede anche sul ghiaccio). Un "raccomandato con riserva" riguarda il GT Radial ChampiroWinterPro per carenze su neve e due "non raccomandati" per vere e proprie lacune sul fondo bagnato per gli pneumatici GT Radial ChampiroWinterPro.

MEDIE A RISCHIO SU BAGNATO - Gli pneumatici che calzano sulle berline medie, sono stati testati in 16 modelli ma solo 5 hanno ottenuto il più alto giudizio "molto raccomandato". Continental ContiWinterContact TS850 ha fatto la differenza per la tenuta sulla neve, il consumo di carburante e una buona usura insieme a Michelin Alpin A4; Goodyear UltraGrip 8 si presta molto bene sul bagnato, superando tutte prove. Seguono la scia delle precedenti valutazioni Dunlop SP Winter Sport e Nokian WR D3, quest'ultimo però poco resistente all'usura. Dei dieci pneumatici che guadagnano il giudizio "raccomandato", Bridgestone, Vredestein, ESA-Tecar, Yokohama, Fulda, Pirelli e Hankook, hanno mostrato leggere carenze sul bagnato, Semperit ha dalla sua una minore rumorosità di rotolamento ma va male su asciutto e ghiaccio. Falken e Uniroyal non brillano sulla neve ma Syron Everest 1 ha superato solo la prova di usura e si è aggiudicato un "non raccomandato".

UN SUV SU DUE OK - Il 50% degli pneumatici nella misura destinata a piccoli Suv supera i test con "molto raccomandato": Bridgestone, Dunlop e Continental si sono mostrati molto sicuri in tutte le prove. Goodyear è stato l'unico pneumatico a garantire,dei restanti tre, prestazioni equilibrate affiancate a un buon grado di usura, ma è stato promosso con "raccomandato" perché non del tutto efficace sul fondo asciutto. "Non raccomandati" secondo il TCS il Sava Eskimo SUV che si usura meno di tutti e offre percorrenze elevate ma l'unica prova in cui non delude è sul fondo ghiacciato e il Sailun Ice Blacer WSL 2, insuperabile sulla neve e nel risparmio di carburante ma con uno scivolamento laterale e in frenata sul bagnato, con una tendenza a cedere all'aquaplaning. Di seguito i dettagli delle prove e dei risultati in video.

Leggi anche:

Test Pneumatici Invernali 2011 | 2012

Test Pneumatici Invernali 2010 – 2011 | TCS e Altroconsumo

di Donato D'Ambrosi

© Riproduzione Riservata
Help With Assignment il giorno 28/09/2012 10:44 ha scritto:
avatar Help With Assignment
Thanks for the sharing the post . Its really informative

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
p.s. tradotto: Grazie per la condivisione del post. E' davvero istruttivo


redazione SicurAUTO
cristina mazzini il giorno 12/10/2012 13:51 ha scritto:
avatar cristina mazzini

ho sentito parlare bene delle gomme invernali nokian ultimo modello e le ho prenotate dal gommista, ancora non le ho montate e vorrei sapere se ho fatto una scelta giusta per la mia Audi q3 a trazione anteriore.
in atesa di una risposta Vi ringrazio
Cristina
Redazione SicurAUTO il giorno 12/10/2012 14:47 ha scritto:
avatar Redazione SicurAUTO
Egr. sig.ra Mazzini,
la invitiamo a formulare la sua richiesta sul nostro forum, nella sezione Pneumatici e catene da neve, affinchè possa essere visionata dai nostri esperti consulenti.

cordiali saluti,
Redazione di SicurAUTO
marco ranucci il giorno 11/12/2012 13:38 ha scritto:
avatar marco ranucci
non so come sono basati i vostri test .....ma dopo 15 anni di esperienza su ghiacci e neve vi trarro le mie conclusioni con i suv 4x4 le nokian le migliori mescole in assoluto.....e le vredestein...e michelin ..queste marche diciamo gli inventori della mescola per i pneumatici invernali
marius ancuta il giorno 10/08/2013 17:17 ha scritto:
avatar marius ancuta
Ho verificato la media dei percentuali delle tabele con i test (m'interessava quello per 205/55/R16. I miei risultati delle medie delle valutazioni sono molto diverse della vostra classifica: continental: 69%, michelin 64% ...... vredestein 60%, nokian 58%. A questo punto o i vostri dati sono errati o c'e qualche interesse commerciale che ha modifficato la classifica.
Redazione SicurAUTO il giorno 27/08/2013 00:08 ha scritto:
avatar Redazione SicurAUTO
@marius

Gentile utente,
il test è stato effettuato dal TCS e la classifica riportata in questo articolo non è "nostra" bensì fornita ufficialmente dallo stesso Touring Club Svizzero, pertanto ogni contestazione va indirizzata direttamente all'organizzatore del test.

Cordiali saluti,
Redazione SicurAUTO.it
Guido Collino il giorno 14/11/2013 10:53 ha scritto:
avatar Guido Collino
Buongiorno gentilmente gradirei conoscere l'affidabilitĂ  sugli pneumatici invernali mod.
OVATION W586 225/55 R 17 101H XL
Sulla neve e sul bagnato
GRAZIE
Vuoi partecipare alla discussione?
Puoi farlo indicando solo nome e indirizzo email (anonimo), oppure accedendo con il tuo account facebook o twitter cliccando sui due pulsanti corrispondenti.
   

Come nasce un crash test?

Listino auto nuove

Le più cliccate

Abarth 500

Abarth 500 - berlina 2 vol. 3 Porte

€ 17.700 - € 24.750

BMW Serie 1

BMW Serie 1 - berlina 2 vol. 5 Porte

€ 23.700 - € 47.600

BMW Serie 3

BMW Serie 3 - coupé 2 Porte

€ 36.050 - € 71.850

Citroën DS3

Citroën DS3 - cabriolet 2 Porte

€ 18.950 - € 25.600

Rolls-Royce Phantom

Rolls-Royce Phantom - coupé 2 Porte

€ 475.000 - € 475.000