Mercedes: guai in India, arriva la supertassa su SUV e auto di lusso

Mercedes è leader per le auto di lusso in India, ma il Governo locale è pronto a introdurre una supertassa per SUV e berline Premium

Mercedes: guai in India, arriva la supertassa su SUV e auto di lusso
Il mercato indiano ha rappresentato fino ad oggi un filone aureo pressoché vergine per il business di Mercedes, la casa tedesca si è presto posizionata al vertice per la vendita di modelli di lusso. Il periodo del business facile per la Casa della Stella sulla piazza asiatica potrebbe però avere i giorni contati e a guastare la festa agli uomini di Stoccarda sembra essere intenzionato a provvedere il Governo Indiano. L'esecutivo di Nuova Delhi ha proposto con determinazione di voler aumentare la tassazione di SUV e auto di lusso, un cambio di direzione che rappresenta un ostacolo per nulla facile da superare per i piani espansionistici di Mercedes in India (L'India è pronta a bastonare fiscalmente le auto inquinanti, leggi qui).

LE ESPLICITE PREOCCUPAZIONI DI MERCEDES SUL FUTURO IN ASIA

Il rischio di un cambio di rotta della politica economica indiana era nell'aria da tempo e i vertici di Mercedes ne erano consapevoli, tanto da dichiarare il fermento politico in india come un fenomeno a lungo termine altamente rischioso. L'amministratore delegato di Mercedes India Roland Folger si è espresso riguardo all'introduzione del nuovo regime fiscale per le auto di lusso: "Questa decisione ribadisce ancora una volta la necessità di una tabella di marcia a lungo termine per l'industria automobilistica di lusso, condotta erroneamente con politiche arbitrarie fino ad oggi" aggiungendo poi "Crediamo che questo sarà un forte deterrente per la crescita delle auto di lusso, il Governo avrebbe dovuto aspettare almeno altri sei mesi prima di rivisitare i tassi".

LA PRIMA GRANDE RIFORMA FISCALE IN INDIA DA 70 ANNI

Lo scorso 1 luglio il Governo indiano ha raggruppato nella nuova tassa sulle merci e sui servizi (GST) tutta una moltitudine di prelievi provinciali e nazionali creando, di fatto, la più grande riforma fiscale del Paese negli ultimi 70 anni. Secondo i dettami della nuova GST la maggior parte dei veicoli ha motori è sottoposta a una tassazione del 18% ma per alcune categorie di vetture, in questo caso SUV e auto di lusso, è prevista una batosta non da poco. Il nuovo schema di tassazione, nella prima bozza, prevedeva un prelievo aggiuntivo del 15%, di per sé una batosta, ma in fase attuativa le cose sono peggiorate (Intanto KIA investe 1,1 miliardi per una nuova fabbrica in India).

SUPERTASSA AL 25% RISCHIA DI TAGLIARE FUORI LA STELLA DAL MERCATO

In una riunione tenutasi lo scorso 5 agosto un consiglio appositamente istituito per l'attuazione del nuovo regime fiscale ha deliberato che il prelievo supplementare deve essere aumentato al 25%, portando la tassazione totale al 43%. Lo stesso consiglio dovrà decidere la data dopo la quale il nuovo schema di imposte, è soprattutto la maggiorazione per i beni di lusso, diverrà operativa e applicata sistematicamente. È comprensibile la preoccupazione di Mercedes per la nuova tassazione la quale arriva, in maniera beffarda in un momento estremamente positivo; lo scorso mese in India le immatricolazioni di automobili della Stella sono aumentate del 21%.

Pubblicato in Attualità il 10 Agosto 2017 | Autore: Gabriele Amodeo


Commenti

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri