Honda cauta sulla mobilità green: 1 milioni di elettriche entro il 2030

Honda prende le distanze dai proclami entusiastici degli altri costruttori sulla mobilità elettrica,target posticipato di 5 anni e ridotto a 1 milione

Honda cauta sulla mobilità green: 1 milioni di elettriche entro il 2030
Ai proclami milionari che i costruttori automobilistici sbandierano riguardo i numeri dell'auto elettrica, si contrappone l'atteggiamento misurato della nipponica Honda. Quando tutti indicano il 2025 come l'anno del boom per la mobilità elettrica, il costruttore asiatico preferisce guadagnare tempo considerando più realistico il 2030. Se Volkswagen spara alto con 3 milioni di auto elettriche nei prossimi 9 anni, Honda fissa l'obiettivo ad "appena" 1 milione.

TARGET RIDOTTO MA RAGGIUNGERLO NON SARA' FACILE

In riferimento al mercato delle auto ibride ed elettriche, il CEO Honda Takahiro Hachigo, durante un'intervista al magazine Autonews, ha dichiarato che entro la fine del prossimo decennio la Casa automobilistica ha in programma di aumentare di almeno due terzi le vendite di automobili a basso impatto ambientale con i marchi Honda e Acura (Sapevi che Honda tagli ai costi provando materiali meno preziosi per le ibride?). Viene così fissato l'obiettivo globale di 1 milione di auto elettriche, a celle di combustibile e ibride, un target decisamente impegnativo visto che, come riportano i colleghi di Carscoop, al consuntivo di giugno risultavano appena 2.329 auto ibride consegnate negli Stati Uniti.

MANCANO I MODELLI CHIAVE PER IL MERCATO

A rendere particolarmente cauto il costruttore giapponese è anche l'attuale offerta di modelli a trazione elettrica e ibrida; nonostante Honda abbia lanciato la prima auto ibrida nel 1999 ad oggi la sua offerta di auto a basse emissioni è quanto mai ridotta, appena quattro modelli: il coupé CR-Z, destinato a uscire presto di scena, la berlina RLX, la Accord hybrid e la sportiva Honda NSX. Risultano quindi scoperti numerosi segmenti, soprattutto quelli più vivaci del mercato, SUV e Crossover compatti.

NUOVE USCITE NEI PROSSIMI ANNI, BASTERANNO?

Secondo il CEO Hachigo la rarefazione dell'offerta sarà in parte colmata dall'introduzione, prevista entro quest'anno, delle versioni elettriche e ibride plug-in della Honda Clarity (Scopri l'auto a idrogeno Honda per l'Europa), inoltre nel 2017 la Casa dovrebbe lanciare un'inedita berlina sempre a tecnologia ibrida ricaricabile. Un punto di svolta si potrà probabilmente registrare nel 2020, quando il costruttore giapponese conta di portare sui mercati le versioni ibride della rinnovata Honda Civic e del Crossover CR-V.

Pubblicato in Attualità il 25 Ottobre 2016 | Autore: Gabriele Amodeo


Commenti

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri