Addio a meccanici ed elettrauti: è nato il Meccatronico

Quelli che fino a ieri erano chiamati meccanico ed elettrauto sono stati riuniti ufficialmente in una definzione: Meccatronico

Addio a meccanici ed elettrauti: è nato il Meccatronico
È già così da 20 anni, ma solo ora è arrivata l'ufficializzazione, con una legge, che prende atto della realtà dei fatti in officina: addio alle figure separate e singole di meccanico ed elettrauto, ed ecco il Meccatronico, con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del 21 dicembre 2012 della modifica alla Legge 122 del 1992, in vigore dal 5 gennaio 2013.

COMPETENZE

Con l'avvento massiccio dell'elettronica nei veicoli (che migliora anche la sicurezza), un'officina meccanica opera solo possedendo competenze anche su centraline o circuiti elettrici o elettronici; un elettrauto effetua un intervento sulla parte elettrica valutando l'impatto eventuale sulla parte motoristica e meccanica. È impossibile, da 20 anni ormai, tenere separate l'attività di meccanico da quella di elettrauto. L'unificazione per legge ha un impatto sui requisiti di professionalità e competenza richiesti per lo svolgimento dell'attività di meccatronica. Lo precisa la relazione di accompagnamento al progetto di legge: "Risulta inimmaginabile, oggi, lo svolgimento di interventi di manutenzione e di riparazione su motore e su parti meccaniche senza la contemporanea verifica delle connessioni con la parte elettrica e viceversa". Comunque, per dare il tempo di adeguarsi al nuovo regime di professionalità, è previsto un regime transitorio di cinque anni: è consentita la prosecuzione dello svolgimento delle attività di meccanico-motorista e di elettrauto con le modalità previste dalla disciplina vigente.

PROGRESSO

Visto il progresso tecnologico di tutti gli autoveicoli e la sempre maggiore diffusione dei dispositivi elettronici, anche come strumentazione di controllo, diagnosi e riparazione, il Meccatronico è un tecnico preparato, che lavora in camice, avvalendosi delle più avanzate tecnologie elettroniche, a caccia di segreti e chip dell'auto. Puntando a un innalzamento della professionalità degli operatori, la nuova norma prevede aggiornamenti alla formazione, organizzati in collaborazione con le Regioni, il tutto anche a beneficio della sicurezza stradale.

Pubblicato in Attualità il 18 Gennaio 2013 | Autore: E.B.


Commenti

Giuliano Cosimetti il giorno 18 Gennaio 2013 ha scritto:

Finalmente si inizia a dare una vera impronta al settore. Sicuramente si dovranno aggiornare anche le officine che non hanno mai voluto ampliare i loro skills.

Costa Giuseppina il giorno 09 Marzo 2013 ha scritto:

Così l'attività di meccanica e elettrica per essere accorpate in un'unica categoria, denominata meccatronico. Considerando che le auto del futuro sarà sempre più intelligente, e non sorprende.

Il Listino di SicurAUTO.it

Sogni un'auto nuova? Consulta il listino prezzi e configura la tua auto