• Advertisement

[parcheggio in retromarcia] consigli su come effettuarlo

Scrivete qui se avete un dubbio, una domanda, un problema non riguardante le altre categorie presenti sul forum.

Moderatore: Staff Sicurauto.it

[parcheggio in retromarcia] consigli su come effettuarlo

Messaggioda eli60 » 09/08/2008, 18:05

Salve, sono neopatentata e molto in difficoltà per i parcheggi (soprattutto...). A scuola guida mi è stato insegnato il parcheggio a destra dietro a un'altra vettura in retromarcia che è stata - ironia della sorte!- la cosa che mi è riuscita meglio durante l'esame.
Adesso, invece, non essendoci più l'istruttore con me e anche perché mi è capitato un piccolo incidente proprio sotto casa, sono talmente agitata che se sbaglio qualche manovra non riesco più a sistemare la macchina: in particolare non riesco a gestire correttamente la retromarcia mentre cerco di accostarmi al marciapiede e mettere diritta la macchina. Oltretutto nemmeno riesco a capire bene cosa sto sbagliando, mentre vedo che la maggior parte delle persone usa un paio di manovre e basta. Tra l'altro per ora nemmeno mi pongo il problema di parcheggiare in spazi piccoli!!

Lo so che con il panico da guida me la devo vedere io, però spero che abbiate qualche consiglio da darmi. Sto anche pensando di prendere qualche altra lezione, ma in ogni caso devo aspettare settembre...
Grazie!

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Ho modificato l'oggetto del post come da
regolamento e spostato il 3d nella sezione appropriata
Ovviamente sei libera di modificarlo come meglio ritieni, purche' rispetti il regolamento


ottobre_rosso
eli60
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 04/08/2008, 18:29

Re: [parcheggio in retromarcia] consigli su come effettuarlo

Messaggioda ottobre_rosso » 09/08/2008, 18:56

ciao eli60, e benvenuta sul forum.

Mi permetto di darti due consigli:

  • cerca di fare più pratica possibile, possibilmente in spazi dove c'è tranquillità, magari la domenica nei parcheggi dei centri commerciali chiusi oppure in vie chiuse con traffico molto limitato. Questo per capire che è fondamentale impostare bene la manovra di partenza quando si effettua un parcheggio in retromarcia. E' la classica situazione dove vale il detto "chi ben comincia è a metà dell'opera" :wink:
  • dici che non capisci cosa stai sbagliando durante la manovra. A maggior ragione la pratica ti servirà anche per comprendere i principi fondamentali della guida (angoli di sterzata, sterzo in retromarcia, differenze nel comportamento della vettura quando si sterza procedendo in retromarcia piuttosto che in avanti) nonchè per farti "l'occhio" con la tua vettura (dovrai essere in grado di capire, guardando il muso o lo specchietto laterale, a che distanza ti trovi dall'ostacolo, sia esso un marciapiedi o un'altra vettura

Normalmente io procedo così:

  • mi affianco all'auto dietro la quale devo parcheggiare,
  • inserisco la retro, indietreggio e, contemporaneamente, sterzo a dx, il tutto guardando tassativamente lo specchietto laterale dx;
  • quando l'auto si trova circa a 45º raddrizzo il volante e, sempre indietreggiando, sterzo a sx, in modo da "sfiorare" (si fà per dire) il paraurti posteriore sx della vettura davanti con quello anteriore dx della mia.

Durante la manovra, oltre alle sottintese accortezze nei confronti di pedoni e oggetti meno visibili rispetto alle auto (es. bibiclette o anche bambini) dovrai anche evitare di sforzare il servosterzo qualora urtassi il marciapiede con la ruota anteriore dx.

:ciao
L'unico luogo dove riesco a rilassarmi?
Immagine
Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8576
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Località: La terra della cassoeula!!!
Nome: Daniele

Re: [parcheggio in retromarcia] consigli su come effettuarlo

Messaggioda Fustino83 » 10/08/2008, 10:22

Quoto Ottobre !

Mettiti in un parcheggio semi vuoto e fai tante prove finchè non riesci a fare una manovra pulita, devi capire come si comporta l'auto e come reagisce alle tue azioni e solo con la pratica puoi ottenere risultati.
Salud - Daniele

Immagine
Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
 
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Re: [parcheggio in retromarcia] consigli su come effettuarlo

Messaggioda eli60 » 10/08/2008, 11:22

Grazie per il benvenuto e per i suggerimenti!

So che l'esercizio pratico è insostituibile ma leggendo le vostre osservazioni e ripensando anche alle indicazioni dell'istruttore vorrei chiedervi ulteriori chiarimenti, se possibile:
- la sterzata a dx: inizio a sterzare a dx in retromarcia quando mi trovo circa a metà dell'auto che mi precede, ma il problema è quando concludere la manovra a dx: l'indicazione dell'istruttore è scegliere un riferimento a 45° (come ha scritto ottobre_rosso) e quando la parte anteriore della vettura si trova orientata in questa direzione la manovra è conclusa. Il problema oltre a quello di avere occhio è anche il fatto che vedo con fatica il muso della mia attuale macchina, una citroen C1.
- la sterzata a sx: durante le lezioni, per facilitare le cose, iniziavo a sterzare a sx girando il volante 1 volta e 1/2 poi a un segnale dell'istruttore lo giravo del tutto. Ora questo aiuto ovviamente manca e spesso il risultato è che mi trovo con l'auto "storta", con le ruote posteriori vicine al marciapiede e quelle posteriori scostate. Cosa posso fare quando ho sbagliato la manovra? Oppure è meglio rifare tutto? Il fatto è che se mi trovo in situazioni anche solo leggermente diverse da quelle abituali durante la scuola guida, non ho nessuna elasticità nell'adattare quel che so, che magari non è nemmeno così poco come sembra ma con l'ansia si azzera...

Grazie ancora, ciao! :ciao
eli60
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 04/08/2008, 18:29

Re: [parcheggio in retromarcia] consigli su come effettuarlo

Messaggioda Fustino83 » 10/08/2008, 13:56

Il problema oltre a quello di avere occhio è anche il fatto che vedo con fatica il muso della mia attuale macchina, una citroen C1.


Per questo tranqui, quasi nessuno riesce a vedere la parte anteriore del cofano, quindi è solo una questione di distanze presunte e calcolate con l'esperienza. Una cosa che posso dire, che spesso sia davanti che dietro c'è molta più distanza di quella che si crede stando dentro l'auto, questo perchè quando siamo dentro l'auto i parametri di riferimento cambiano e sembra tutto più vicino o si pone l'auto come più grande di quello che è.


Ora questo aiuto ovviamente manca e spesso il risultato è che mi trovo con l'auto "storta", con le ruote posteriori vicine al marciapiede e quelle posteriori scostate. Cosa posso fare quando ho sbagliato la manovra? Oppure è meglio rifare tutto?


Allora se sei completamente storta o la manovra è completamente sbagliata conviene riuscire e rifare il tutto.
Se invece la manovra non è venuta perfettamente ma soprattutto c'è un pò di spazio davanti puoi riprendere la manovra e cioè girare il volante dall'altra parte ed avanzare un poco in modo da staccare la ruota posteriore dal marciapiede.
Salud - Daniele

Immagine
Avatar utente
Fustino83
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
 
Messaggi: 1629
Iscritto il: 19/02/2006, 16:58
Località: Genova

Re: [parcheggio in retromarcia] consigli su come effettuarlo

Messaggioda SirEdward » 10/08/2008, 14:49

concordo con gli altri. Vai in un bel parcheggio o senza gente intorno, trova un'auto parcheggiata e fai esercizio parcheggiandoti dietro di essa. Quando hai preso la mano rifai lo stesso parcheggiando in un posto libero tra due auto, sempre in una zona tranquilla. Durante queste "prove" può essere utile anche, a metà della manovra, scendere dall'auto e guardare qual'è davvero la situazione dell'auto, per confrontare quello che vedi da dentro con quello che vedi da fuori, in modo da aiutarti in futuro.

Puoi anche provare, in un posto vuoto e molto tranquillo, come appunto un parcheggio da centro commerciale vuoto, a procedere per un po' in retromarcia per vedere come si comporta l'auto. Se il posto ha delle linee per terra, puoi provare a fare esperienza con lo sterzo e le reazioni dell'auto usando le linee come riferimento mentre vai in retro. Come se andassi in avanti... ma in retromarcia. (non andare mai veloce in retromarcia. Tutte le reazioni sono diverse e i freni funzionano molto molto peggio. Stai anche molto attenta a chiunque possa passare. Se qualcuno si avvicina troppo, fermati e aspetta che si allontani).

Per l'allineamento può essere anche molto utile trovare il solito parcheggio vuoto, di quelli con i parcheggi a lisca di pesce, e fare diverse prove per cercare di parheggiare in uno degli spazi fermando l'auto dritta e dentro alle strisce. E' utile perché le strisce non le vedi sempre e dovrai procedere senza vederle. Quando hai finito la manovra, controlla di aver fatto bene. Se non ce l'hai fatta, rifai l'esercizio, oppure prova ad allineare bene l'auto facendo meno manovre possibile e usando meno spazio possibile (all'inizio avrai bisogno di più spazio, poi migliorerà). In questo modo potrai imparare le tecniche per spostare lateralmente l'auto in spazi anche piccoli con qualche manovra ben calibrata.

Ultimo esercizio, per il quale avrai bisogno dell'aiuto di qualcuno, è di fare pratica con le distanze e gli ingombri dell'auto, avvicinandoti con il muso o il sedere dell'auto a qualche oggetto fisso il più possbile senza però toccarlo. L'altra persona starà fuori per evitare danni.

Trucco, che per me è stato vitale anche durante l'esame pratico di guida. Impara a usare la frizione (senza sforzarla, però!) per muoverti quanto più lentamente puoi senza strappi. Si possono fare grandi cose andando piano!

Trucco numero due: Usa gli specchietti e impara a capire dove sei guardandoli!

Per il resto non preoccuparti: si può imparare e nessuno è perfetto. Io ho dieci anni di patente e certi parcheggi a volte mi richiedono lo stesso un bel po' di fatica (strade strette, fuori asse, posti stretti, colonne o oggetti in mezzo al parcheggio, uscite millimetriche, e il fastidio nell'urtare qualsiasi cosa. E qualche volta tocca rifare anche quelli che sembrano più semplici. L'importante è non urtare niente.
SirEdward
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
 
Messaggi: 751
Iscritto il: 19/01/2005, 9:36
Località: Bologna

Re: [parcheggio in retromarcia] consigli su come effettuarlo

Messaggioda ottobre_rosso » 10/08/2008, 15:19

oltre ai validi trucchi suggeriti da SirEdward, mi permetto di consigliarne un terzo: in riferimento alla difficoltà che hai spiegato

vedo con fatica il muso della mia attuale macchina


impara ad usare dei riferimenti della tua C1 auto che non siano il muso, esempio l'adesivo porta tagliando assicurativo, oppure una parte del cruscotto, abituandoti a guardare ciò che stà al di fuori della tua auto secondo la giusta prospettiva. Vedrai che dopo un pò di pratica prenderai molta confidenza al punto tale da "percepire" a che distanza si troca un certo oggetto dal tuo paraurti ed arrivare a fare un parcheggio come questo...






Forza Eli :ciao
L'unico luogo dove riesco a rilassarmi?
Immagine
Avatar utente
ottobre_rosso
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 8576
Iscritto il: 25/05/2006, 0:01
Località: La terra della cassoeula!!!
Nome: Daniele

Re: [parcheggio in retromarcia] consigli su come effettuarlo

Messaggioda eli60 » 10/08/2008, 15:28

Grazie, siete stati tutti molto gentili... magari se qualcuno mi consiglia anche un tranquillante che toglie l'ansia senza togliere i riflessi (lo so, è molto OT).
Ho visto il video... :eh
eli60
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 04/08/2008, 18:29

Re: [parcheggio in retromarcia] consigli su come effettuarlo

Messaggioda eli60 » 10/08/2008, 15:41

Fustino83 ha scritto:

Allora se sei completamente storta o la manovra è completamente sbagliata conviene riuscire e rifare il tutto.
Se invece la manovra non è venuta perfettamente ma soprattutto c'è un pò di spazio davanti puoi riprendere la manovra e cioè girare il volante dall'altra parte ed avanzare un poco in modo da staccare la ruota posteriore dal marciapiede.


Mi capita spesso di trovarmi storta, con le ruote anteriori a circa 30 cm dal marciapiede (grosso modo, il mio senso dello spazio ha fatto disperare l'istruttore, voleva spedirmi a un corso di sopravvivenza con la bussola in mano :arros ) e quelle posteriori invece vicinissime... ho pensato che poteva essere perché nella fase della sterzata a sx procedo troppo lentamente. In ogni caso, quando provo a raddrizzarmi (in prima, verso destra) non sistemo nulla anzi peggioro. Anche in un caso come questo è meglio rifare tutto?
eli60
Rank: Foglio rosa
Rank: Foglio rosa
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 04/08/2008, 18:29

Re: [parcheggio in retromarcia] consigli su come effettuarlo

Messaggioda SirEdward » 10/08/2008, 16:20

Quando ti raddrizzi, in prima verso destra e in avanti (se c'è spazio, naturalmente! :-p) non dovrebbero esserci problemi:

avanzi per un attimo dritta (pochissimo), poi giri a destra e avanzi ancora un po', fino a essere quasi dritta, poi ingrani la retromarcia e torni un po' indietro girando lievemente a sinistra o andando dritta a seconda della situazione. Dovrebbe funzionare.

Provalo da sola in un posto senza auto davanti e dietro per capire dove va l'auto e come si comporta.

E non sforzare mai le gomme contro il marciapiede. Una cosa è toccarlo, sapendo che si sta per toccare il marciapiede, un'altra è urtarlo con troppa forza, strisciarci i cerchi o le gomme contro, sforzare le gomme e lo sterzo.
SirEdward
Sostenitore Sicurauto
Sostenitore Sicurauto
 
Messaggi: 751
Iscritto il: 19/01/2005, 9:36
Località: Bologna

Prossimo

Torna a Informazioni varie ed utili

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti