Seat ed i test chimici: 400 controlli per il confort dei clienti

Con dei test chimici Seat riesce a garantire il classico odore di auto nuova uniforme su tutti i modelli

Seat ed i test chimici: 400 controlli per il confort dei clienti
Molti dei clienti non pensano a quanto la ricerca in campo automobilistico abbia raggiunto livelli impensabili fino a qualche decennio fa, soprattutto guardando il confort dei passeggeri. Tutto viene studiato nei minimi particolari sulle auto, così come fa Seat, che ogni anno porta a termine non solo dei test per garantire la sicurezza ma anche delle prova per fare in modo che sia rispettata la migliore fragranza possibile all'olfatto.

TEST CHIMICI OLFATTIVI

Sfidiamo quasi tutti voi a dire che non sia gradevole l'odore di auto nuova. Quello che percepiamo, però, è il risultato di un'attenta scelta di materiali e controllo di odori da essi rilasciati, non è semplicemente una fragranza della quale vengono impregnati i tessuti della tappezzeria. In Seat portano a termine circa 400 test l'anno per capire quale sia il miglior odore possibile e più confortevole per i propri clienti, operazione cominciata verso la metà degli anni '90. Un team di ricercatori Seat effettua una serie di prove sui singoli componenti, soprattutto quelli metallici, per capire quanto l'odore risulti o meno gradevole, così che in caso dovesse essere forte possa avvenire la sostituzione con un'alternativa, sulla quale viene ripetuto il ciclo. Basti pensare che i test più attendibili sono ottenuti a vettura surriscaldata, con temperatura di circa 60°, poiché tutti i materiali rilasciano delle essenze che potrebbero essere spiacevoli se non preventivamente controllate.

Pubblicato in Curiosità il 19 Marzo 2017 | Autore: Claudio Anniciello


Commenti

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri