Home > Crash test > Euro NCAP. I crash test di agosto 2012

Euro NCAP. I crash test di agosto 2012

Sei nuovi modelli testati da Euro NCAP nella sessione di crash test di agosto 2012. Tra questi il migliore di sempre per la sicurezza dei pedoni

Categoria: Crash test | 29 Agosto 2012
Nuovo round di crash test per il consorzio Euro NCAP. Sei modelli testati in questa fase estiva: Audi A3, Ford B-MAX, Isuzu D-Max, Kia Cee'd, Renault Clio e Volvo V40. Da segnalare la Volvo V40, prima vettura dotata di airbag per la protezione dei pedoni e testata da Euro NCAP con risultati eccezionali.

PICK UP MIGLIORATO - La Isuzu D-Max migliora notevolmente il proprio disastroso risultato ottenuto nel 2008, due stelle sbarrate per la protezione adulti e una sola stella per i pedoni (qui il test del vecchio modello). Ora il pick up Isuzu ottiene 4 stelle con un buon risultato percentuale per la protezione degli adulti: l'83%. Anche la protezione dei pedoni è considerevolmente migliorata, ma con il 51% ottenuto non raggiunge la percentuale minima richiesta per le 5 stelle.

PORTE ROBUSTE - L'innovativa concezione della fiancata della Ford B-MAX consente alla piccola monovolume tedesca di ottenere le 5 stelle. L'eliminazione del montante centrale unita a degli specifici rinforzi inseriti nelle portiere permette di mantenere complessivamente un buon livello di sicurezza generale (qui maggiori dettagli). La Ford B-MAX ottiene un punteggio del 92% per la protezione adulti. L'equipaggiamento di sicurezza attiva prevede anche un sistema AEB, l'Active City Safety, che aiuta a prevenire i tamponamenti in città frenando autonomamente l'auto in caso di pericolo.

AMICA DEI PEDONI - La nuova Volvo V40 oltre alle 5 stelle ottiene il migliore risultato di sempre della sua categoria. Ciò che contraddistingue la V40 è l'innovativo sistema di protezione dei pedoni, il Pedestrian airbag Technology di serie su tutte le Volvo V40 prodotte (qui maggiori dettagli). In caso di impatto contro un pedone l'airbag si apre in una frazione di secondo andando ad alzare il cofano e andando a coprire i rigidi montanti del parabrezza, offrendo la migliore protezione possibile per i pedoni. Tutto questo si traduce nel migliore risultato per la protezione pedoni mai registrato da Euro NCAP: l'88%.

NUOVI MODELLI MIGLIORATI - Da segnalare anche la migliorata protezione offerta ai pedoni dalle rinnovate versioni di Audi A3, Kia Cee'd e Renault Clio. Tutte e tre hanno ottenuto le 5 stelle globali. Michiel van Ratinger si ritiene molto soddisfatto dalle migliorie ottenute nel crash test pedoni negli ultimi anni: "in Europa il 14% dei morti sulle strade sono pedoni. Da quando Euro NCAP ha inasprito le valutazioni la protezione dei pedoni viene curata maggiormente dalle Case automobilistiche. Il risultato ottenuto dalla Volvo V40 crea nuovi standard, impensabili fino a pochi anni fa".

Qui sotto trovate tutti i dettagli dei nuovi crash test, con schede in italiano, immagini e filmati

di Luca Comandini

© Riproduzione Riservata
Stefano Marra il giorno 29/08/2012 11:47 ha scritto:
avatar Stefano Marra
Continuo a non capire, però, perché la Volvo non usi airbags laterali posteriori e perché non stia più producendo vetture con sedili per bambini integrati nel divano posteriore (optional per le precedenti S40/V50, che la V40 soppianterà). Chi ha famiglia non merita protezione per tutti o dietro questi accorgimenti non servono per qualche ragione fisica?
Vuoi partecipare alla discussione?
Puoi farlo indicando solo nome e indirizzo email (anonimo), oppure accedendo con il tuo account facebook o twitter cliccando sui due pulsanti corrispondenti.
   

Listino auto nuove

Le più cliccate

Abarth 500

Abarth 500 - berlina 2 vol. 3 Porte

€ 17.700 - € 24.750

BMW Serie 1

BMW Serie 1 - berlina 2 vol. 5 Porte

€ 23.700 - € 47.600

BMW Serie 3

BMW Serie 3 - coupé 2 Porte

€ 36.050 - € 71.850

Citroën DS3

Citroën DS3 - cabriolet 2 Porte

€ 18.950 - € 25.600

Rolls-Royce Phantom

Rolls-Royce Phantom - coupé 2 Porte

€ 475.000 - € 475.000