Audi TT

TEST 2015

marca categoria anno
Audi Sport Roadster 2015
crash test adulti

81%

crash test bambini

68%

crash test pedoni

82%

Safety Assist

64%

Autovettura valutata secondo il protocollo euroncap adottato nel 2015

Equipaggiamenti

  • Airbag lato guida
  • Airbag lato passeggero
  • Airbag laterale torace
  • Airbag laterale a tendina
  • Pretensionatori anteriori
  • Limitatori di carico anteriori
  • Limitatori di carico posteriori
  • Disattivazione airbag passeggero
  • Controllo elettronico della stabilità ESC
  • Limitatore di velocità impostabile
  • Avvisatore uscita corsia di marcia

Protezione Adulti

Nel crash test frontale Pieno la protezione del manichino donna al posto guida è buona, ad eccezione del torace, che è protetto in maniera accettabile. La valutazione è valida anche per il passeggero anteriore. Audi non raccomanda l'utilizzo dei sedili posteriori per persone sopra il metro e 45 cm per ragioni di sicurezza, nonostante ciò Euro NCAP ha condotto comunque il test con il manichino da 150 cm sul sedile posteriore. La vettura del test è stata acquistata in Inghilterra, dove è presente di serie il pretensionatore delle cinture sui posti posteriori. Tale dispositivo non è presente su tutte le Audi TT vendute in Europa. La testa del passeggero ha colpito lo schienale del sedile anteriore, tuttavia le sollecitazioni rimangono contenute. Accettabile la protezione offerta al collo, le cinture comprimono il torace con intensità media. Nel crash test frontale Offset la struttura dell'abitacolo ha retto bene alle sollecitazioni. La protezione offerta alle ginocchia e ai femori è buona, anche per persone di corporatura differente dalla media. Nell'impatto laterale Auto la TT ha conquistato il massimo dei voti, l'ottima prestazione è stata replicata anche nel crash test del Palo obliquo. La vettura dotata di sedili in Alcantara (non di serie in tutta Europa) ottiene una buona valutazione per la prevenzione dal colpo di frusta sui sedili anteriori, la panca posteriore non offre alcuna protezione invece.

Protezione Bambini

Non c'è sufficiente spazio sulla panca posteriore della TT per utilizzare i seggiolini raccomandati da Audi. Sono stati condotti dei crash test separatamente con i sedili in posizione avanzata per verificare la sicurezza dei bambini. Il manichino di 3 anni è stato protetto egregiamente in entrambi i crash test. L'airbag del passeggero è disinseribile per permettere l'utilizzo di un seggiolino contromarcia sul sedile anteriore. Sui sedili posteriori non è stato possibile installare molti seggiolini universali utilizzati durante la verifica di installazione.

Protezione Pedoni

L'Audi TT è dotata di un cofano attivo. La logica si attivazione del sollevamento del cofano rispetta i requisiti richiesti da Euro NCAP, quindi è stato testato in posizione rialzata. La protezione della testa è buona o accettabile in molti punti, ad eccezione dei rigidi montanti del parabrezza. Ottima la prestazione offerta dal bordo anteriore del cofano e dal paraurti, per la protezione di bacino e ginocchia.

Safety Assist

Tutte le Audi TT sono equipaggiate di ESC e avvisatori SBR per le cinture slacciate sui posti anteriori e posteriori. Il limitatore di velocità manuale è disponibile come optional, ma rispetta i requisiti imposti da Euro NCAP. Optional ma valutato anche l'avviso di superamento della corsia di marcia.


Protezione adulto
Test frontale FULL
7.1 pt.
Test Frontale OFFSET
6.9 pt.
Test Laterale
16.0 pt.
Test Tamponamento
1.2 pt.
  Frenata autonoma AEB a bassa velocità
0 pt.
Protezione Bambino
CONTRO_MARCIA Bambino 18 mesi
Protezione 10.9 pt
CONTRO_MARCIA Bambino 3 anni
Protezione 12.0 pt
Dotazioni di sicurezza per i bambini 5.0
Verifica installazione seggiolini 5.7
Pedoni
Legenda crash test cofano
Salone di Ginevra 2017, ultime novità

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri