Salone di Ginevra: anteprima mondiale per la Mercedes-Benz Classe C Cabrio

Debutta a Ginevra la prima “C” scoperta di Mercedes; nello stand anche la nuova Classe E, SLC e SL

Salone di Ginevra: anteprima mondiale per la Mercedes-Benz Classe C Cabrio
Sarà un Salone di Ginevra molto ricco per la Mercedes-Benz, perché nel suo stand ci sarà un'anteprima mondiale e tante novità al debutto europeo in questo 2016. L'attesa più grande però è riservata alla Classe C Cabrio, novità assoluta per il mercato e per la storia del Costruttore tedesco, che su questa base non ha mai avuto una scoperta. Ecco nel dettaglio tutte le novità
LA C SI SCOPRE  Si può dire che di questo modello se ne parla da almeno due anni, da quando cioè la Mercedes-Benz (coinvolta in un maxi richiamo a causa degli airbag Takata; leggi qui i particolari) ha iniziato a far girare la vettura per i chilometri di test in giro per il mondo e qualche foto spia si era intravista. Già dal prototipo iniziale si intravedeva che il Costruttore tedesco stava per dare vita alla prima scoperta di Classe C, che ora si appresta al suo debutto mondiale all'imminente Salone di Ginevra. Nelle ultime ore intanto la Mercedes ha reso noto il primo render ufficiale (foto sopra), che lascia intravedere le linee e probabilmente immaginare le dimensione, che a rigor di logica non dovrebbero differire molto da quelle della coupé da cui deriva. Come posizionamento in gamma, sarà un gradino sotto la futura Classe E scoperta, mentre tra le concorrenti principali si possono annoverare l'Audi A5 Cabriolet e la Bmw Serie 4 Cabriolet.
I DETTAGLI La notizia certa è che la nuova scoperta tedesca avrà un tetto in tela (non quindi un hard top) e con molta probabilità sfrutterà l'intera proposta motoristica già vista sulla variante chiusa. Per chi ama le prestazioni brillanti, è possibile immaginare che nel contesto entrano anche i propulsori firmati AMG, ovvero il 3.0 litri V6 biturbo da 367 Cv della C 450 e il 4.0 litri V8 biturbo, declinato in due potenze, da 476 Cv o da 510 Cv, della C 63. Parlando di dimensioni (non avendo ancora vista la futura Classe E Cabrio), possiamo immaginare che rispetto alla S, la Classe C Cabrio avrà dalla sua la compattezza e ipoteticamente potrebbe essere lunga circa 4,70 metri.
Quel che è certo è il legame assoluto con la Classe C Coupè a partire, come detto qualche riga sopra, dalle motorizzazioni, riproponendo le versioni a benzina C180, C200, C250 e C300 rispettivamente con 156, 184, 211 e 245 cavalli e la presenza delle versioni diesel con 170 e 204 cavalli.
LE ALTRE DELLO STAND Insieme alla Classe C Cabrio ci sarà anche la nuova E, che si è già vista altrove, ma che per Mercedes-Benz è fondamentale; non a caso Thomas Weber, membro del Consiglio Direttivo Daimler AG responsabile della Divisione Ricerca e Sviluppo Daimler e Mercedes-Benz Cars, ha spiegato così l'importanza di questo modello: "Classe E ha sempre ricoperto un ruolo strategico per il marchio Mercedes-Benz, definendo, generazione dopo generazione, inediti standard nel segmento. La nuova generazione segna un nuovo, significativo passo avanti verso la guida autonoma (anche grazie a future nuove alleanze; leggi qui i dettagli), grazie allo sviluppo di tecnologie intelligenti per la sicurezza, il comfort e l'infotainment". Nello stand ci sarà anche la SLC, che a 20 anni esatti dal suo lancio sul mercato (proprio nel mese di marzo) verrà rilanciata con il nuovo nome e ottimizzata dal punto di vista estetico e tecnico. Il Salone di Ginevra vedrà in scena anche la nuova SL che sarà disponibile da aprile con motori più potenti, con cambio automatico 9G-Tronic, Dynamic Select con cinque programmi di marcia e Active Body Control con funzione di inclinazione in curva.

Pubblicato in Novità Auto il 15 Febbraio 2016 | Autore: Redazione


Commenti

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri