Jaguar riporterà la produzione auto in UK, se il Governo tenderà la mano

Il nuovo SUV i-Pace porterà 10 mila nuove assunzioni in UK con gli aiuti del Governo: per ora Jaguar Land Rover si è affidato alla Magna Steyr

Jaguar riporterà la produzione auto in UK, se il Governo tenderà la mano
Dopo aver presentato la Jaguar I-Pace durante il salone di Los Angeles, la Jaguar potrebbe pensare di tornare a produrre in U.K. se dovessero sussistere le condizioni. Il brand inglese aspetta risposte dal governo, per una manovra che potrebbe portare innumerevoli nuovi posti di lavoro nelle Midlands, zona del Regno Unito dove potrebbe sorgere la linea produttiva del SUV elettrico. Tutto resta nelle mani del governo e nei suoi eventuali investimenti.

IL NUOVO I-PACE

Jaguar è riuscita a far puntare tutti gli occhi di media ed appassionati, durante il salone di Los Angeles, sul nuovo SUV elettrico I-Pace (leggi della presentazione e le caratteristiche del SUV elettrico di Jaguar). Questo è stato possibile solo perché questo prodotto, che dovrebbe arrivare sul mercato nel corso del 2018 con 400 cavalli a disposizione, 354 chilometri di autonomia ed una batteria da 90 kWh, abbraccia l'ultimo family feeling del brand, anch'esso firmato da Ian Callum, ma garantisce un alto tasso di innovazione.
Salone di Ginevra 2017, ultime novità

JLR ED IL GOVERNO INGLESE

Considerando che le batterie che utilizzerà il nuovo SUV elettrico saranno prodotte direttamente nelle Midlands, la Jaguar stessa non ha riserve nel far sorgere la linea produttiva proprio in loco, riuscendo a snellire la logistica ed abbattere i costi (leggi di come Nissan ha deciso di lasciare la produzione in U.K. nonostante la Brexit). Secondo Ralf Speth, CEO del brand, questa operazione sarebbe fattibile qualora il governo inglese riesca a garantire un upgrade delle infrastrutture presenti, così da poter accogliere la produzione di una linea di auto elettriche: questo significa forniture elettriche massicce e terreni disponibili per edificare le strutture necessarie alla produzione.

IL RITORNO DEL GIAGUARO

Se Jaguar dovesse tornare a produrre proprio nel Regno Unito, ammesso il caso che il governo decida di investire 450 milioni di sterline questa la cifra che, secondo Speth, dovrebbe essere investita per permettere ai Costruttori di auto elettriche di essere presenti sul territorio - i posti di lavoro in gioco sarebbero circa 10.000 (leggi degli investimenti di Honda in Inghilterra). A camminare in parallelo alla possibilità di avere nuove figure lavorative ci sono i succulenti progetti del brand, che vorrebbe avere almeno metà del proprio listino con alimentazione elettrica o ibrida nel corso dei prossimi cinque anni, poiché garantirebbero un buon introito anche al governo stesso.

Pubblicato in Novità Auto il 28 Novembre 2016 | Autore: Claudio Anniciello


Commenti

Salone di Ginevra 2017, ultime novità

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri